27 agosto 2011 |

Antipasti finger food di pesce

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Estate, tempo di cene all’aperto, feste in giardino e pranzi in terrazza. Prepara un menù estivo con un antipasto sfizioso a base di freschissimi finger food di pesce e stupisci i tuoi ospiti, ecco qualche idea originale:

Canapè con crema di cannellini e salmone

Ingredienti

  • 8-10 fette di pane in cassetta integrale o pane di segale
  • 80 g di fagioli cannellini in scatola
  • ½ scalogno
  • 100 g di salmone
  • 1 vasetto di uova di lompo nere
  • sale, pepe, olio extravergine
  • prezzemolo tritato
  • 1 rametto di aneto per decorare


Preparazione

  1. Scolate i fagioli e risciacquateli sotto acqua fredda per eliminare il liquido di conservazione.
  2. Tritate finemente lo scalogno e impastatelo con i cannellini utilizzando la forchetta, salate, pepate e aggiungete il prezzemolo e un filo d’olio.
  3. Con un tagliapasta circolare ricavate dei dischetti dalle fette di pane e fateli tostare leggermente in forno.
  4. Disponete su ogni dischetto di pane un cucchiaino di crema di cannellini, ½ fetta di salmone arrotolata e mezzo cucchiaino di uova di lompo.
  5. Guarnite con foglioline di aneto fresco.

 

Vol au vent alla polpa di granchio

Ingredienti

  • 12 vol au vent surgelati
  • 200 g di polpa di granchio
  • 1 tubetto di maionese allo yogurt
  • 1/2 cetriolo
  • 4 rapanelli
  • pepe nero


Preparazione

  1. Fate gonfiare i vol au vent nel forno come indicato sulla confezione.
  2. Tagliate il cetriolo e i rapanelli a dadini piccolissimi.
  3. Mescolate le verdure alla polpa di granchio e alla maionese, spolverate di pepe e farcite i vol au vent con il composto.

 

Rotolini di polpo e frittata

Ingredienti

  • 3 uova
  • 4 tentacoli di polpo crudo freschissimo
  • pepe verde in grani
  • 1 mazzetto di erba cipollina
  • sale, pepe


Preparazione

  1. Ricoprite i tentacoli di polpo di succo di limone e lasciateli riposare in frigorifero per 8-10 ore.
  2. Tagliateli a striscioline sottili con un coltello affilatissimo e conditeli con olio, limone, pepe verde e nero. Lasciate riposare ancora per un paio d’ore.
  3. Sbattete le uova con un pizzico di sale e l’erba cipollina, ungete una padella ampia e preparate una frittata sottile.
  4. Lasciate raffreddare la frittata e tagliatela a striscioline della larghezza dei tentacoli.
  5. Posizionate una strisciolina di polpo su una strisciolina di frittata, arrotolate e fermate con uno stecchino.

NB: Perché il polpo crudo sia tenero va battuto a lungo prima di iniziare qualsiasi operazione.


Rotolini al salmone

Ingredienti

  • 200 g di salmone affumicato
  • 1 robiola fresca
  • 1 mazzetto di erba cipollina
  • 1 vasetto di uova di salmone
  • foglioline di insalata verde


Preparazione

  1. Tritate finemente l’erba cipollina e aggiungetela alla robiola.
  2. Stendete le fette di salmone su un tagliere e con un coltello eliminate le irregolarità.
  3. Mettete un cucchiaino di robiola sopra ogni fetta e arrotolate delicatamente.
  4. Disponete i rotolini in verticale su un piatto da portata, appoggiandoli ognuno su una fogliolina d’insalata.
  5. Aggiungete sopra ogni rotolino qualche uovo di salmone.


Cozze al gratin

Ingredienti

  • 800 g di cozze
  • 5-6 rametti di prezzemolo
  • 3 spicchi d’aglio
  • 80 g di pan grattato
  • 40 g di ricotta salata grattugiata
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • olio extravergine di oliva
  • pepe


Preparazione

  1. Lasciate le cozze a spurgare un’ora in acqua. Raschiate i gusci e asportate le “barbe”, quindi risciacquate bene in acqua fredda.
  2. Ponete le cozze in un una grossa pentola con il vino bianco, accendete il fuoco a fiamma vivace e coprite. Mescolate di tanto in tanto. In circa 5/7 minuti le cozze si apriranno.
  3. Spegnete il fuoco e gettate e cozze che non si sono aperte. Tenete da parte il liquido di cottura.
  4. Tritate prezzemolo e aglio e mescolateli in una scodella con il pan grattato, la ricotta salata, un po’ di pepe, 3 cucchiai d’olio e parte del fondo di cottura delle cozze in modo da ottenere un composto morbido.
  5. Aprite le cozze, staccate la valva vuota e ricoprite il mollusco con il composto di pan grattato.
  6. Ponetele su una teglia, passate un filo d’olio e mettete a gratinare in forno a 200° finché non saranno dorate, cioè per 10-15 minuti circa.

Grazie alla loro forma a cucchiaio le cozze gratinate sono perfette per essere servite come finger food e non necessitano di posate per essere mangiate.

Leggi anche:

Potrebbe interessarti anche