19 Marzo 2015 |

5 modi per cucinare le ostriche

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
Come preparare le ostriche

Vi presentiamo i 5 modi per cucinare le ostriche più gustosi e famosi. Una volta cucinate a vapore, o fritte, gratinate e arrostite, potete condirle in tanti modi diversi con le spezie che più vi aggradano come ad esempio il tabasco, il limone, il lime e il pepe.

Se volete cucinare le ostriche, alimenti ricchi di omega 3,  e vi state domandando quali siano si modi per renderle più gustose, ebbene, questi 5 sono i maggiormente conosciuti e che renderanno questi deliziosi molluschi ancora più buoni delle famose ostriche.


Ostriche al vapore

 

  1. Dopo aver lavato e pulito i gusci delle ostriche, riempite capientemente una pentola di acqua in cui verserete un bicchiere di vino bianco o birra
  2. Ponete le ostriche in uno scolapasta che non tocchi l’acqua della pentola o in un colino e portate a bollore la vostra acqua facendo aprire una ad una le vostre ostriche al vapore
  3. Cuocete per 5-10 minuti facendo attenzione ad eliminare le ostriche che non si sono aperte al vapore perchè morte e non commestibili
  4. Estraete l’ostrica dalla valva e condite con olio e prezzemolo o mangiatele così al naturale

Ostriche gratinate

  1. Dopo aver pulito i gusci delle ostriche, ungete una pentola antiaderente con un filo d’olio e disponetevi le ostriche facendole aprire in pentola con una fiamma alta per 2-3 minuti
  2. Estraete le ostriche dalla valva e mettete nel guscio pulito olio e pan grattato
  3. Rimettete i molluschi e spolverate con altro pan grattato, olio, pepe e prezzemolo
  4. Mettete un fiocchetto di burro su ogni ostrica e infornate a 200° per 10 minuti circa facendo formare la crosticina
  5. Servite

Ostriche fritte

  1. Lavate le ostriche sotto l’acqua corrente e aprite i gusci
  2. Estraete l’ostrica e passatela in pastella di uovo, sale, farina e pepe
  3. Friggete in olio di oliva bollente o nella friggitrice
  4. Servite calde calde con tabasco o limone

Ostriche arrosto alla brace

  1. Una volta che avrete ottenuto un bel fuoco vivace, isolate i tizzoni più caldi e posizionatevi una teglia di metallo
  2. Fatela riscaldare alla massima temperatura controllando il grado di calore con la prova della goccia d’acqua: se la goccia evapora la teglia è pronta
  3. Mettete le ostriche sulla teglia e fatele cuocere per alcuni minuti
  4. Coprite con i classici sacchi di tela per cuocere le ostriche al forno e lasciate che le ostriche si arrostiscano
  5. Eliminate le ostriche che non si sono aperte
  6. Cuocete via via tutte le ostriche a più turni di cottura

Ostriche sulla griglia

 

  1. Aprite le ostriche e lasciatele nella metà del guscio che le contiene
  2. Mettete sulla griglia condite con olio e aglio, o burro, Scalogno e pecorino
  3. Cuocetele per 6-7 minuti e servitele calde

 

Attenzione

Le ostriche sul mezzo guscio dovrebbero essere controllate prima e durante l’operazione di sgusciatura per assicurarsi che siano commestibili. Se l’ostrica è già aperta prima di essere sgusciata, o non oppone resistenza alla sgusciatura, dovrete buttarla.

Potrebbe interessarti anche