20 marzo 2015 |

Modi per cuocere il filetto di salmone

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Come cuocere il filetto di salmone,un pesce saporito e ricco di proprietà nutritive (proteine, grassi polinsaturi, vitamine, sali minerali) che lo rendono un piatto gustoso, pregiato e versatile, che cuoce velocemente e si presta a ricette prelibate. La sua carne può essere da rosa pallido a rosso intenso, in base al tipo di salmone. Dopo una veloce marinatura, per aromatizzarne la carne, può essere cotto in diversi modi: al forno, grigliato, sul barbecue, saltato in padella o bollito in poca acqua. Vediamo6 modi per cuocere il filetto di salmone.

Indice

Salmone in padella
Salmone grigliato
Salmone al forno
Bocconcini di salmone speziato croccante
Carpaccio di salmone
Salmone bollito
Il salmone alla griglia con speck croccante

 

Salmone in padella

Lavate e asciugate bene i tranci di salmone. Mettete in una ciotola olio, prezzemolo e l’aglio tritati, aggiungete sale e pepe. Con il composto ottenuto, cospargete entrambe le parti dei tranci e lasciatelo mantecare per almeno 30 min. Scaldate una padella e fate cuocere il salmone fino a che non saranno dorati. Servite con un contorno di patate saltate.

Salmone grigliato

Affettate il trancio di salmone a fette regolari. Scaldate la griglia ed una volta che è ben calda basta disporre le fette di salmone. Cuocete per alcuni minuti su entrmabi i lati. Disponete le fette sul piatto  e condite con olio extra vergine di oliva, sale e succo di limone. Completate con una manciata di pepe nero macinato al momento. In alternativa potete irrorate il salmone con una salsa al prezzemolo che avete preparato in precedenza e unite anche delle zucchine trifolate.

Salmone al forno

Sciacquate i tranci di salmone e metteteli in un piatto. Aggiungete un po’ di olio e passateci i tranci di salmone. In un altro piatto, mettete il pangrattato e aggiungete il sale, l’origano, il pepe e il prezzemolo tritato. Passate i tranci di salmone nel pangrattato e, poi, spremeteci sopra del succo di limone. Disponete le fette di salmone in una teglia rivestita da carta da forno e cuocete in forno preriscaldato a 180°C per circa 15 minuti. A metà cottura, girate le fette di pesce. Mettete il salmone pronto nei piatti e decorate con delle fettine di limone, aggiungendo se volete anche delle patate cotte al vapore.

Bocconcini di salmone speziato croccante

Realizzare la panatura versando il pangrattato e la farina di mais in una ciotola; unite pepe macinato, senape, sale, paprika, granella di pistacchi, scorza del limone grattugiata, curry e mescolate tutto. Mescolate nuovamente e tenete da parte. Prendete il filetto di salmone. Tagliatelo a fette larghe e dividete ogni fetta a metà per ottenere dei triangoli. Fatti tutti i bocconcini metteteli in una ciotolina con sale , olio e pepe. Mescolate per amalgamare gli ingredienti e fate in modo che ogni pezzetto di salmone sia ben unto. Posizionate ogni bocconcino di salmone all’interno della ciotola con la panatura. Adagiate i triangolini su una terriera e metteteli nel forno preriscaldato a 180° per  8-10 minuti. Nel frattempo che il salmone arriverà a cottura occupatevi di realizzare la finta maionese. Una volta sfornati i vostri bocconcini di salmone speziato e croccante serviteli ben caldi.

Carpaccio di salmone

Eliminate la pelle e le lische dal filetto di salmone. Tagliatelo in fette molto sottili e disponetele in un piatto. Spremete il succo di limone in una ciotola, unite l’olio del sale e del pepe e versate tutto sul pesce. Lasciate riposare per 30 minuti circa. Servite cospargendo con rucola e pomodorini.

Salmone bollito

Il salmone bollito è tenero e saporito ed è anche un piatto salutare. Prevede una preparazione davvero semplice: prendete una pentola pesciera e riempitela d’acqua, fatela bollire e poi immergetevi il salmone. Accompagnate il trancio di salmone caldo con fette di limone o salsa di aceto, oppure lasciatelo raffreddare ed aggiungete una fresca insalata estiva.

Il salmone alla griglia con speck croccante

Prendete un trancio di salmone da mettere sulla griglia senza togliere la pelle. Preparate il grill per la cottura e preriscaldate la griglia. Cuocete il salmone per 5 minuti dal lato con la pelle e per 3 minuti dall’altro. Nel frattempo, grigliate le fette di speck. Mettete lo speck sul salmone e accompagnatelo con un’insalatina fresca di contorno o con delle verdure, tipo melanzane e zucchine, che avrete precedentemente grigliato.

 

Leggi anche:

Farfalle salmone e zucchine
Polpette di salmone e patate

 

Potrebbe interessarti anche