31 Gennaio 2015 |

6 modi per cucinare le patate

di Elisa Malizia

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

6 modi per cucinare le patate, 6 cotture differenti per utilizzare questo tubero in tanti modi diversi e sempre gustosi.

Le patate sono un tubero amatissimo e molto versatile, usato principalmente come contorno ma non solo! Con le patate potete preparare torte e primi piatti, come gli gnocchi, e cuocerle in tanti modi diversi, per dare sempre un gusto nuovo alle vostre cene e ai vostri pranzi. Inoltre sono molto amate anche dai bambini e possono essere consumate anche in tenera età, perché sono morbide e leggere. Vediamo 6 modi diversi per cucinare le patate.

1) Patate fritte

Sono le prime cose che si friggono quando si vuole imparare il fritto perfetto e piacciono davvero a tutti!

Ingredienti

  • patate (per 4 persone circa 800 grammi)
  • olio per friggere q.b. (olio d’oliva o di semi, dipende dal vostro gusto)
  • sale q.b.
  • salse per accompagnare

Preparazione

Tagliate le patate a bastoncino e mettetele nell’acqua, nel frattempo, per non farle annerire. Mettete a scaldare l’olio, che non deve superare i 180°. Per capire se l’olio è al punto giusto immergete un pezzetto di pane fresco nell’olio: se inizia subito a sfrigolare, allora potete procedere. L’olio deve essere abbondante e le patate non devono toccare il fondo della casseruola, che dovrà dunque essere profonda. Asciugate bene le patate, buttatele nell’olio, scolatele con una schiumarola e mettetele su carta assorbente da cucina. Salate e servite calde.

2) Patate al forno

Ingredienti

  • Patate
  • Olio extravergine di oliva
  • rosmarino
  • sale
  • pepe

Preparazione

Preriscaldate il forno a 200° e, nel frattempo, pelate le patate, tagliatele a cubetti e sciacquatele con acqua fredda. Lasciatele sbollentare per 3 o 4 minuti in acqua bollente; ungete una teglia da forno, sistemate le patate nella teglia, aggiungete il rosmarino e altro olio, mettete in forno e fate cuocere per un’ora, mescolando a metà cottura. Poco prima della fine della cottura, salate le patate e mettete del pepe nero, se piace. Per renderle ancora più croccanti accendete il grill per un minuto.

3) Patate al cartoccio

Ingredienti

  • 4 patate da 180 grammi l’una
  • un mazzetto di erbe aromatiche
  • sale pepe q.b.
  • 80 grammi di burro

Preparazione

Lavate accuratamente le patate, lasciando ovviamente la buccia intatta. Avvolgete ogni patata, singolarmente, nella carta stagnola e mettete in forno per 50 minuti a 180°; a cottura quasi ultimata sfornate i cartocci e incidetele al centro, con delicatezza. Quando le patate saranno pronte conditele con le erbe aromatiche tritate e fiocchi di burro, servendole direttamente nel cartoccio.

 4) Purè di patate

Ingredienti

  • 1 kg di patate bianche farinose
  • 300 ml di latte fresco
  • 80 grammi di burro
  • sale e pepe q.b.

Preparazione

Tagliate a metà le patate particolarmente grandi per evitare che impieghino troppo tempo a cuocere; lavate le patate e lessatele in acqua bollente salata per 45 minuti, con tutta la buccia. Quando le patate saranno pronte scolatele ed eliminate la buccia; tagliatele a pezzetti e poi passartele nel passaverdure o nello schacciapatate. Mettete questa purea in una padella antiaderente, aggiungete il sale e la noce moscata, poi il burro a tocchetti e lasciatelo sciogliere, amalgamando. Aggiungete il latte bollente, un po’ alla volta, fino ad ottenere un composto liscio, spumoso e senza grumi. Ricordate che il purè deve avere una consistenza ferma, quindi non esagerate con il latte, usate solo quello che serve.

5) Patate lesse

Ingredienti

  • patate
  • sedano
  • sale e pepe q.b.
  • olio extravergine di oliva o burro

Preparazione

Lavate le patate e lessatele in acqua bollente salata, con la buccia, per 45 minuti. Scolatele, eliminate la buccia e tagliatele a pezzi. Condite con sale e pepe, sedano tagliato a dadini e, a scelta, con olio o burro.

 6) Gnocchi di patate

Ingredienti

  • 1 kg di patate farinose rosse
  • 300 grammi di farina 00
  • 1 uovo
  • sale q.b.

Preparazione

Lessate le patate con la buccia, dopo averle lavate; sbucciatele e schiacciatele ancora calde, intanto preparate la fontana di farina. Unite la farina e le patate schiacciate, amalgamate bene, aggiungete il sale e l’uovo. Quando l’impasto sarà compatto e omogeneo, formate dei “serpentoni” e tagliate i vostri gnocchi, che sistemerete in vassoi infarinati. Portate a bollore una pentola di acqua salata, tuffate i vostri gnocchi e cuoceteli finché non verranno a galla.