26 giugno 2014 |

Quali alimenti si possono congelare

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Congelare gli alimenti è davvero un pratica antispreco fondamentale a cui non si può rinunciare. Ma quali sono i cibi che si possono congelare e quali no?Ecco una rapida guida per congelare i cibi, sana abitudine e regola di economia domestica quotidiana.

Congelare le verdure

Zucchine, melanzane, fagiolini, asparagi, carciofi, spinaci, melanzane e tante altre verdure si possono congelare sia cotte sia crude. Basta pulirle o lavarle e asciugarle bene, ricordandoci che l’acqua (sia interna sia esterna ai cibi) diventa cristallo e rompe le fibre degli stessi, riporre le verdure in sacchetti gelo o contenitori da freezer e potremo avere ortaggi freschi quando ne abbiamo bisogno.

Congelare basilico, erbe aromatiche e spezie

Sì, anche le erbe aromatiche si possono congelare. In particolare, si possono congelare le piante che non possono essere essiccate (come rosmarino, timo, alloro ottime dopo l’essiccazione) perchè perdono il loro aroma. Congelare il basilico fresco, il prezzemolo, l’aglio, la salvia facendoli a cubetti o tagliuzzandoli. Idem per la cipolla che va surgelata a cubettini.

Congelare il pane

Il pane, come noto, si può congelare. Mettetelo intero o a fette nei sacchetti gelo e lo avrete sempre pronto all’uso. Per uno scongelamento più rapido, meglio non congelare panini o pezzi interi che richiedo tanto tempo per essere scongelati all’interno, specie se non avete il microonde.

Si possono congelare anche  l’impasto della pizza, la mozzarella, le fave e i piselli, la carne e il pesce, i cibi cotti e le zuppe.

Ma quali sono i cibi che non si possono congelare?

A differenza di ciò che si crede, si possono congelare le uova (non con il guscio) mentre è meglio non congelare

  • l’insalata,
  • i fagiolini
  • l’anguria,
  • l’uva,
  • le patate,
  • il sedano,
  • i peperoni,
  • la crema pasticcera
  • i cetrioli,
  • le barbabietole intere,
  • lo yogurt,
  • i formaggi.

Tuttavia, è bene sapere che se, per esempio, state partendo per le vacanze e dovete conservare gli alimenti rimasti in frigo, potete congelare quasi tutto compreso vino, passata, burro e latte. Al ritorno saranno certamente buoni da consumare e avrete evitato di sprecarli o buttarli.

Preferibilmente, NON CONGELATE le cose cotte che avete acquistato dalle gastronomie poichè di esse non conoscete la storia e le eventuali precedenti fasi di congelamento.

LEGGI ANCHE:

CONGELARE E SCONGELARE QUALI ACCORGIMENTI

Potrebbe interessarti anche