20 giugno 2014 |

Organizzare una cena estiva a buffet [FOTO]

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Per organizzare una cena estiva a buffet è necessario suddividere il lavoro in due parti: location e addobbi; ricette e loro presentazione. A differenza di una cena estiva “qualsiasi”, infatti, per quella a buffet è molto importante non solo la scelta delle pietanze, ma anche la loro presentazione.

Vediamo la location giusta per una cena  estiva a buffet:

Ideale è il giardino con tavoli e lanterne, ma anche l’orto allestito, un balcone ben arredato, un terrazzo grande.

In ogni caso è bene puntare su accessori comodi e un po’ shabby, come ad esempio, un vecchio tavolo di legno che potete decapare, piante da giardino, grandi cuscini, sedie di varie dimensioni.

Per l’illuminazione usate o lanterne fai da te o luci da giardino a led.

Un consiglio: usate le candele di citronella; terranno lontani gli insetti e le zanzare e i vostri ospiti saranno molto più tranquilli.

Mettete il tavolo su un prato e posizionate le pietanze in modo informale passando dagli antipasti ai primi e poi ai secondi, magari su tavoli diversi e disposti in un mini-percorso.

Fate anche il tavolo della frutta.

Veniamo alle ricette per una cena a buffet:

Una cena presuppone qualcosa di cucinato. La scelta migliore è un mix di cibi senza cottura come gli aperitivi finger food, con pietanze leggere ma succulente come gli involtini di melanzana light, le insalate di farro e di pasta.

Eccovi qualche ricetta da realizzare assolutamente:

Insalata di farro con moscardini e pomodori di pachino

Ingredienti

  • 400 g di farro
  • 1 scalogno
  • 1 kg di moscardini puliti (o polpo)
  • 300 g di pomodorini di pachino
  • 1 limone
  • 20 olive nere taggiasche
  • 1 cipolla
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 spicchio d’aglio
  • timo
  • olio extravergine d’oliva q. b.
  • 2 cucchiai di aceto di mele
  • sale q. b.
  • pepe q. b.

Preparazione

  1. Lessate il farro in abbondante acqua bollente con lo spicchio d’aglio in camicia: scolatelo e versatelo in una ciotola capiente
  2. Portate a bollore in un’altra pentola abbondante acqua e unitevi la cipolla (spellata ma lasciata intera) e l’aceto di mele
  3. Salate e lessate i moscardini per 15 minuti
  4. Spegnete il fuoco e tirate fuori i moscardini con una schiumarola
  5. In un vasetto, preparate una specie di pinzimonio con il succo e la scorza grattugiata del limone, il timo tritato finemente, 1 cucchiaio di prezzemolo sminuzzato, 5-6 cucchiai di olio extravergine d’oliva, sale e pepe: chiudete il vasetto con il suo coperchio e shakeratene il contenuto
  6. Unite al farro i moscardini e il pinzimonio ottenuto: mescolate bene
  7. Snocciolate le olive
  8. Lavate i pomodorini e tagliateli a metà
  9. Pulite lo scalogno e tritatelo finemente
  10. Aggiungete olive, pomodorini, scalogno tritato all’insalata e mescolate ancora
    Servite fredda.

Insalata d’orzo con fagiolini e feta

Ingredienti

  • 400 g di orzo perlato
  • 150 g di fagiolini
  • 150 g di pomodorini ciliegino
  • 80 g di feta
  • 1 peperone giallo
  • 1 limone
  • 1 ciuffetto di basilico
  • olio extra vergine d’oliva q. b.
  • sale q. b.

Preparazione

  1. Portate a ebollizione abbondante acqua, salatela e cuocete l’orzo, dopo averlo sciacquato, per circa 45 minuti
  2. Lavate i pomodori e tagliateli a fettine
  3. Mondate e lavate i fagiolini, fateli cuocere per circa 10 minuti, a recipiente scoperto, in acqua bollente leggermente salata, quindi scolateli
  4. Abbrustolite il peperone sulla fiamma del fornello fino a carbonizzarne la buccia pellicolare, che eliminerete; mondatelo di picciolo e semi, quindi tagliatelo a strisce
  5. Sciacquate le foglie di basilico, quindi tagliatele grossolanamente alla julienne
  6. Sciacquate la feta, spezzettatene 40 g e sbriciolate la rimanente
  7. Versate in una ciotola 2 cucchiai di olio, unite 1 cucchiaino di succo filtrato di limone, sale e battete con una forchetta fino a ottenere una salsina emulsionata
  8. Scolate l’orzo, sciacquatelo, sgocciolatelo e versatelo in una capiente terrina; conditelo con la salsa ottenuta e mescolate
  9. Unite le strisce di peperone, le fettine di pomodoro, i fagiolini, la feta spezzettata e sbriciolata, poi mescolate
  10. Guarnite con il basilico e servite.

Utilizzate questi accessori per gli addobbi della cena buffet:

Piatti di carta decorati
Tovaglia usa e getta o in stoffa shabby chic
Non sottovalutate la presentazione dei vini: devono essere freschi e preferibilmente serviti nei giusti bicchieri, questa volta non di carta, visto che si tratta di una cena.

Per addobbare guardate la nostra gallery con tantissime idee e spunti.

Potrebbe interessarti anche