09 giugno 2014 |

Come cuocere con la pentola a pressione, tecniche e consigli

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Come cuocere con la pentola a pressione, tecniche e consigli per usare al meglio questa pentola, spesso messa da parte perché ritenuta complicata. La pentola a pressione dimezza i tempi di cottura e cuoce in modo sano: vediamo come utilizzarla al meglio.

La pentola a pressione permette di cuocere in modo sano molti cibi, dimezzando i tempi di cottura. Non tutti, però, la utilizzano, perché c’è chi trova che la pentola a pressione sia complicata e anche pericolosa. In realtà, ogni oggetto o utensile che abbiamo in cucina va usato nel modo giusto per non rischiare incidenti domestici, quindi la pentola  a pressione non fa eccezione.

Imparare a cucinare con la pentola a pressione sarà solo un vantaggio, da ogni punto di vista, perché:

  • si dimezzano i tempi di cottura
  • i cibi sono cucinati in modo sano, se non eccedete nei condimenti
  • c’è un risparmio notevole di energia

 Come si usa la pentola a pressione?

Aggiungete dell’acqua sul fondo della pentola, senza esagerare: 250 ml di acqua in una pentola da 3 litri sono sufficienti. Aggiungete i cibi che volete cuocere, secondo il metodo di cottura che preferite (al cartoccio, con il cestello, a bagnomaria, eccetera). La fiamma, all’inizio, dovrà essere alta, per permettere alla temperatura di arrivare ai 100° e attivare così la pressione interna. Il conto dei tempi di cottura inizia quando sentirete la pentola “sbuffare”: a quel punto, abbassate la fiamma e lasciate cuocere il tempo necessario. Quando la cottura dei cibi sarà ultimata, spegnete la fiamma e alzate il tappo della pentola, ma non aprite ancora il coperchio. Quando il vapore sarà del tutto fuoriuscito dal tappo, si potrà aprire la pentola a pressione.

Per scegliere la pentola a pressione più adatta alle vostre esigenze, dovete tenere conto della capacità della pentola:

  • da 3 a 4,5 litri è ottima per una famiglia da due a quattro persone
  • da 6 litri è perfetta per una famiglia composta da 4 o 6 persone
  • da 8 litri per una famiglia di 6/8 persone
  • da 10 litri per chi ha una famiglia molto numerosa

Con la pentola a pressione potrete:

  • bollire
  • rosolare, senza coperchio
  • cucinare al vapore usando il cestello
  • cuocere i cibi  al cartoccio
  • brasare a arrostire, aggiungendo vino o brodo
  • cuocere a bagnomaria, usando un contenitore resistente al calore

La pentola a pressione va lavata con cura, soprattutto il coperchio: ricordate di controllare che la valvola non abbia ostruzioni e sia ben pulita.

 

Potrebbe interessarti anche