21 maggio 2014 |

Come pulire gli asparagi

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Gli asparagi sono un tipico ortaggio primaverile e vengono usati in molte ricette, oltre a prestarsi perfettamente alla conservazione in barattolo. Imparare a pulire gli asparagi nel modo giusto è importante, sarebbe un peccato rovinare un ortaggio tanto gustoso, oppure gettare via parti che possono essere cucinate.

Le varietà di asparagi più comuni sono quattro, e tutte queste varietà possono essere pulite allo stesso modo: vediamo come fare.

Pulire gli asparagi

Eliminate gli asparagi con i gambi marci e le punte appassite, non sono più buoni e avrebbero un sapore amaro. Lavate con cura gli asparagi, sotto l’acqua corrente. A questo punto, asciugateli con la carta da cucina, dopo averli poggiati su un panno pulito. Eliminate ora l’estremità inferiore bianca, cercando di pareggiare le lunghezze di tutti gli asparagi, in questo modo la cottura sarà più uniforme. Ora, con un pelapatate oppure con un coltellino ben affilato, pelate gli asparagi, dall’alto verso il basso, finché il fusto non risulterà bianco.

Fatto questo, i vostri asparagi sono puliti e pronti per essere usati nelle ricette più disparate.

Potrebbe interessarti anche