30 luglio 2018 |

Cocktail a base di Tequila, tutte le varianti più buone [FOTO]

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Conoscete tutte le varianti più buone dei cocktail a base di Tequila? Vediamo come preparare Margarita, Tequila Sunrise, Tequila Bum Bum ma anche cocktail tequila e menta, cocktail birra e tequila e altre varianti famose.

Cocktail a base di Tequila? Eccoli!

Il Tequila è un distillato ricavato dalla fermentazione della pianta di Agave Blu, anche detta Tequilana, tipica dello Stato del Messico. Ha una gradazione alcolica molto alta, dai 40 ai 45 gradi e per tradizione si usa degustarlo bevendolo da un bicchiere di terracotta, accompagnato da sale e succo di lime sul palmo della mano.

Date le sue caratteristiche, il Tequila è sempre stato molto utilizzato per tantissimi cocktails, uno fra tanti il famoso Tequila Bum Bum, in cui il Tequila viene mischiato ad 1/3 di acqua tonica, poi si sbatte il bicchiere sul tavolo due volte (bum bum) e si beve tutto d’un fiato. Vediamo tutte le varianti più buone di cocktail a base di Tequila, dall’antico Sunrise fino alle più recenti variazioni con Tequila e birra!

Il Margarita: il più famoso dei cocktail a base di Tequila

Il Margarita è un classico cocktail a base di Tequila anche detto bebita national in Mexico, il cui nome significa “perla”. La ricetta del Margarita è veramente molto semplice: con solo tre ingredienti è un’intramontabile cocktail scelto soprattutto da chi ama i gusti dolci. Il Margarita si prepara con 3,5 cl di Tequila, 2 cl di Cointreau e 1,5 cl di succo di lime fresco.

Il Tequila Sunrise: il più chic dei cocktail a base di Tequila

Il famosissimo cocktail venne inventato alla fine degli anni ’30 da un barman che creò su richiesta di un cliente un cocktail che ricordasse l’alba sul deserto, da cui era rimasto affascinato. Il barman usò il Tequila, che unì a soda, succo di lime e crème de cassis, cioè il ribes, ed ebbe un successone. Negli anni ’70 vennero fatte delle modifiche: il succo d’arancia sostituì il lime, dando quel tipico colore aranciato e si arrivò così all’odierna ricetta del Tequila Sunrise:

  • 4,5 cl di Tequila
  • 9 cl di succo d’arancia
  • 1,5 cl di granatina (bibita analcolica a base di melagrana che ha sostituì la crème de cassis)

Long Island Iced Tea

Fu chiamato così solo perchè ricorda il sapore del Tè, ma con il Tè ha poco a che vedere, anzi. Il Long Island Iced Tea è una vera bomba alcolica di più di 20 gradi, anche perchè è l’unione di ben quattro liquori strong. Ecco la ricetta di uno dei cocktail a base di Tequila meno conosciuto ma buonissimo:

  • 1,5 cl di Vodka, di Gin, di Tequila, di Rum bianco e di Triple Sec
  • 3 cl sciroppo di zucchero
  • 2,5 cl di succo di limone fresco
  • un goccio di cola, che dà al drink il tipico sapore di tè freddo

Oltre a questi tre classici, vi sono altre novità e variazioni sul tema! Ad esempio, se state cercando un cocktail con Tequila e menta rinfrescante per la stagione calda in arrivo, provate il Mexican Shotgun Dance. Ecco gli ingredienti:

  • 4 cl di Tequila
  • 1 cl di triple sec
  • 1 cl di limoncello
  • 1 cl di sciroppo di zucchero
  • 1/2 lime
  • 6 fettine di cetriolo
  • 3 foglioline di menta
  • ghiaccio

Preparazione

  • Lavate e tagliate a fette il cetriolo e mettetene tre fette nello shaker con il Triple Sec, la menta, il lime lo sciroppo di zucchero e il limoncello
  • Con il pestello schiacciate per bene
  • Aggiungete la tequila e agitate per 10 secondi, poi versate in un bicchiere colmo di ghiaccio e decorate con qualche fettina di cetriolo
  • Questo cocktail è buonissimo anche senza alcolici, soprattutto se aggiungete anche una fettina di anguria prima di schiacciare tutto nello shaker.

California Dream, anche detto Tequini

E’ un cocktail a base di Tequila molto semplice, la cui ricetta unisce il Tequila del Vermouth (sia dry che dolce) e la classica ciliegina che serve a dare quel tocco di colore sul fondo del bicchiere. La denominazione Tequini è data dall’unione di Tequila e Martini, nel caso si usi la rinomata marca di Vermouth per la preparazione.

Envy Cocktail

Si tratta di un cocktail a base di Tequila dal colore veramente invitante, ossia turchese chiaro e trasparente. Volete sapere gli ingredienti del buonissimo Envy Cocktail? Eccoli:

  • Tequila
  • Blue Curacao (liquore a base di scorze di laraha, un tipo di arancia dal caratteristico sapore amaro)
  • Succo di ananas
  • Ghiaccio

Cocktail Vampiro

Anche questo è un cocktail a base di Tequila relativamente nuovo ma veramente molto interessante: la sua preparazione prevede l’uso di un ingrediente come il peperoncino rosso, una fettina di cipolla tritata finemente, sale, un cucchiaino di miele, succo d’arancia, succo di lime e succo di pomodoro, oltre all’ingrediente base che è il Tequila.

Infine, esistono anche gustosi cocktail con birra e Tequila! Uno di questi è il Tirini One.

Vediamo gli ingredienti:

  • Birra (60%)
  • Tequila (20%)
  • Red Bull (20%)
  • Mezza fetta di arancia.

Preparate direttamente in un bicchiere da birra e versate la birra chiara Lager, la Tequila e la Red Bull. Decorate infine con mezza fetta d’arancia.

Leggi anche:

Potrebbe interessarti anche