31 Agosto 2021 |

Gnocchi senza patate, prepariamo tre varianti ugualmente gustose

di Manuela Zanni

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
  • Gnocchi senza patate, ecco le varianti semplici e veloci da preparare!
  • Gli gnocchi sono uno dei piatti tipici della tradizione culinaria italiana.
  • Le varianti della ricatta classica sono molteplici, vediamone tre di seguito.

 

 

Gli gnocchi senza patate vengono preparati con la farina di frumento, di grano duro, integrale o di semola. In realtà queste farine possono benissimo essere sostituite con una farina senza glutine, come ad esempio quella di grano saraceno, di riso o di ceci.

 

Gnocchi senza uova

Anche l’aggiunta delle uova è facoltativa e perciò possono essere preparati deliziosi gnocchetti di farina e acqua con o senza uova. Inoltre, anche se la ricetta originale degli gnocchi prevede l’uso delle patate, queste possono essere tranquillamente sostituite con altri ingredienti, come per esempio delle verdure.

Le alternative

Si potranno così fare degli gnocchi di farina con zucca, zucchine, melanzane o con rape rosse, ma anche gnocchi senza patate con spinaci e ricotta. Dosando bene gli ingredienti con la farina possiamo quindi ottenere degli gnocchi di farina morbidi e saporiti, da condire in tanti modi fantasiosi e sfiziosi: un sugo con pomodorini freschi, un pesto fatto in casa o con una salsina leggera con noci. Ma vediamo qualche variante veloce per realizzarli in casa!

Gnocchi senza patate

Se volete una ricetta veloce da fare, potete provare a cucinare gli gnocchi senza patate. Si tratta di una preparazione davvero molto semplice che prevede pochi ingredienti.

Ingredienti:
• 300 gr di farina
• 300 gr di acqua
• un pizzico di sale

Per prima cosa, in un pentolino mettete a bollire l’acqua e aggiungete un pizzico di sale. Quando l’acqua bolle, spegnete il fuoco e mettete da parte. Disponete la farina a fontana su un piano da lavoro, versate al centro l’acqua calda e lavorate il composto prima aiutandovi con una forchetta e poi con le mani. Una volta raggiunta la giusta consistenza, dividete l’impasto in filoncini e tagliateli a tocchetti. Fatto ciò, gli gnocchi sono pronti per essere cotti e conditi a vostro piacimento.

Gnocchi di farina con barbabietole

Se avete voglia di stupire gli ospiti con un piatto decisamente salutare e colorato, provate a fare gli gnocchi di barbabietole senza patate. Per prepararli basterà aggiungere un po’ di barbabietole, ma vediamo come fare!

Ingredienti:
• 200 gr di rape rosse lessate
• 300 gr di farina integrale qb
• sale

Lavate e frullate o schiacciate le rape precedentemente cotte (potete usare anche quelle precotte) e amalgamatele con la farina integrale e il sale fino a quando il composto non risulta omogeneo. A questo punto dividete l’impasto andando a formare dei lunghi filoncini e poi tagliateli a tocchetti. Buttateli in acqua salata fino a quando non tornano a galla e sono cotti. Conditeli con burro e salvia.

Gnocchi di cous cous senza patate

Il cous cous è un ingrediente alternativo per preparare degli gnocchi senza uova e patate. Vediamo come farli!

Ingredienti:
• 200 gr di cous cous
• 350 ml di acqua
• 80 gr di farina 00 (facoltativa)
• sale

Mettete nell’acqua bollente il cous cous e aspettate fino a quando l’acqua non si assorbe; nel caso del cous cous precotto ci vorranno pochissimi minuti. Quando è pronto e raffreddato, aggiungete al cous cous la farina insieme ad un pizzico di sale. Fate gli gnocchi di cous cous e disponeteli su una teglia infarinata per un’oretta. Cuocete gli gnocchetti per pochi minuti in acqua salata, fino a quando non vengono a galla nella pentola. Per il condimento potete preparare un pesto o una salsina.

Leggi anche:
Ricette per gnocchi sfiziosi
Gnocchi di patate, come prepararli e 3 ricette per condirli