04 gennaio 2018 |

Meringa italiana, ecco la ricetta e il procedimento

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
meringa italiana

Cuciniamo la meringa italiana? Scopriamo la ricetta e il procedimento per preparare la meringa italiana in poche mosse e rendere golosi i nostri dessert!

La ricetta della meringa italiana è abbastanza semplice da eseguire ed è perfetta per decorare molti tipi di dolci e dare un tocco raffinato alle vostre preparazioni.

Questo tipo di meringa si differenzia dalla meringa francese principalmente perchè nella versione francese si omette il passaggio della pastorizzazione attraverso lo sciroppo di acqua e zucchero e si montano gli albumi direttamente.

Di solito si usa il termometro per preparare questa prelibatezza, ma la meringa italiana può essere realizzata senza termometro e si caratterizza per essere un preparato semipastorizzato da poter utilizzare anche per impreziosire dolci non cotti, sia come base sia come decorazione finale al posto della panna.

Potete usare la meringa italiana per semifreddi o per mousse, ma anche per ricoprire delle torte: sono tantissimi i pasticceri che utilizzano la meringa italiana per decorare torte donando una consistenza soffice alla superficie del dolce e un aspetto leggermente brunito grazie al grill del forno o al cannello da cucina per fiammeggiare.

Se avete voglia di cimentarvi con questa sfiziosa preparazione, ecco la ricetta della meringa per ingolosire i vostri ospiti!

Ricetta della meringa italiana

Ingredienti per circa 450 gr di meringa:

  • 150 gr di albumi
  • 300 gr di zucchero semolato
  • 60 gr di acqua

Procedimento:

  1. Iniziate a preparare la meringa italiana dagli albumi, montandoli con le fruste insieme a 60 grammi di zucchero fino ad ottenere una consistenza morbida simile a quella dello yogurt.
  2. Prendete il restante zucchero e mettetelo in un pentolino insieme all’acqua e portate ad ebollizione senza mai mescolare, cuocendo con fiamma media. Se avete un termometro da cucina controllate i gradi, avendo cura di arrivare a 121° C.
  3. Se, invece, preparate la meringa italiana senza termometro, intingete una forchetta nello sciroppo ottenuto e soffiate attraverso i rebbi della forchetta: se si crea una bolla significa che avete raggiunto i 121° C.
  4. A questo punto montate con le fruste al massimo della loro potenza metà dello sciroppo, fate incorporare bene e aggiungete anche tutto il resto. Continuate a montare fino a quando la meringa sarà fredda. La meringa è pronta quando rimane con le punte ferme verso l’alto. Buon dessert!

Leggi anche:

Potrebbe interessarti anche