21 dicembre 2017 |

Le migliori ricette con i cardi: ecco come esaltarne il sapore

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Proviamo a farele migliori ricette con i cardi? Ecco come esaltarne il sapore e portare in tavola un piatto ricco di vitamine, di ferro e di gusto!

I cardi sono le pianta erbacee delle Composite (Cynara cardunculus altilis), derivate dal carciofo selvatico. Di essi si consumano le nervature principali carnose delle foglie cucinate in vari modi. Prima di vedere le ricette, vediamo come pulire i cardi.

  1. E’ bene pulire i cardi indossando i guanti di lattice per evitare di macchiarsi le mani.
  2. Sebbene si trovino spesso già puliti, quando i cardi sono ancora da pulire bisogna separare le coste dal cespo, tagliare i cardi in pezzi da 10 cm circa e privarli dai filamenti duri e legnosi.
  3. Immergere, infine, le coste pulite in una ciotola con acqua e limone e poi risciacquare.

Cardi lessi

Fate cuocere i cardi in abbondante acqua salata e già bollente per 35-40 minuti finchè non risulteranno morbidi. Scolateli e sono pronti per essere usati nelle varie ricette e per esaltarne il sapore, che nei cardi è delicato e amarognolo ma buonissimo.

Ricetta dei cardi in umido

Ingredienti

  • 10 cardi
  • 2 spicchi di aglio
  • Olio d’oliva
  • Pan grattato
  • Pecorino o Parmigiano grattugiato
  • Pepe macinato

Ricetta

  1. Pulite i cardi e metteteli a lessare in acqua salata
  2. Scolateli e lasciateli raffreddare
  3. In una teglia da forno mettete gli spicchi di aglio puliti e schiacciati, due cucchiaiate di pan grattato e fate soffriggere 5 minuti in forno caldo
  4. Estraete la teglia e posizionate i cardi cospargendoli di tutti gli ingredienti
  5. Lasciate cuocere per una mezz’ora aggiungendo acqua o brodo diu tanto in tanto.

Se, invece, non volete fare i cardi al forno, metteteli in padella e fateli cuocere con gli stessi ingredienti di cui sopra per una ventina di minuti. Avrete così la ricetta dei cardi in padella.

Ricette dei cardi alla parmigiana

Una ricetta alternativa prevede di impanare i cardi con farina, uova e mollica e friggerli in olio d’oliva bollente. Una volta fritti, potrete fare una parmigiana di cardi, alternandoli con sugo, formaggio e prosciutto.

Zuppa di cardi

  1. Pulite un chilo di cardi, tagliateli a tocchetti e metteteli in acqua acidulata con il succo di 1/2 limone
  2. Portate a ebollizione abbondante acqua, salate, versatevi 50 g di farina a pioggia e unite i cardi sgocciolati
  3. Cuoceteli per 15 minuti
  4. Sciogliete 30 g di burro in una casseruola, aggiungete i cardi scolati e lasciateli insaporire per 5 minuti
  5. Aggiungete 2 cucchiai di passata di pomodoro, versate 2 litri di brodo vegetale bollente e cuocete a fiamma bassa per 30 minuti
  6. Completate la zuppa di cardi con 4 fette di pane casereccio tostato e tagliato a dadini e con 40 g di parmigiano reggiano grattugiato.

Qui trovate una ricetta con i cardi buonissima: le orecchiette con la crema di cardi e salsiccia. 

Potrebbe interessarti anche