16 Agosto 2019 |

Spegni i fornelli, queste 4 ricette crudiste dall’antipasto al dolce sono i piatti più light e freschi da preparare in 10 minuti

di Elisa Malizia

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
Frutta e verdura ipocalorica, Photo by Elle Hughes from Pexels

Sono tutti piatti preparati senza cottura e senza alimenti precotti o trasformati: dall’insalata al dolce

Il cibo crudo è sano, delizioso e mangiare cibi crudi aiuta a preservare vitamine e antiossidanti e preparare piatti crudi può anche essere semplice e veloce.

La dieta crudista esiste dal 1800, ma è cresciuta in popolarità negli ultimi anni. I suoi sostenitori ritengono che il consumo di cibi prevalentemente crudi sia l’ideale per la salute umana e abbia molti benefici, tra cui la perdita di peso e una migliore salute generale.

Tuttavia, gli esperti avvertono che una dieta prevalentemente cruda può portare a conseguenze negative sulla salute.

Dieta crudista, cos’è e cosa si mangia

La dieta crudista è composta da alimenti per lo più o completamente crudi e non trasformati.

Un alimento è considerato crudo se riscaldato a una temperatura inferiore tra i 40–48 ° C . Inoltre, non deve essere raffinato, pastorizzato, trattato con pesticidi o in alcun altro modo.

Sono consentiti diversi metodi di preparazione alternativi, come spremitura, miscelazione, disidratazione, ammollo e germinazione.

Simile al veganismo, la dieta dei cibi crudi è di solito a base vegetale, essendo composta principalmente da frutta, verdura, noci e semi.

Alcune persone consumano anche uova crude e latticini. Meno comunemente, possono essere inclusi anche pesce crudo e carne.

Inoltre, l’assunzione di integratori è in genere scoraggiata dalla dieta di cibi crudi. I sostenitori sostengono che la dieta fornisce tutti i nutrienti di cui si ha bisogno.

I sostenitori credono anche che cucinare cibi sia dannoso per la salute umana perché distrugge gli enzimi naturali presenti negli alimenti, riduce il loro contenuto di nutrienti e riduce la forza vitale del cibo poiché pensano che tutti gli alimenti crudi siano vivi.

Le persone che seguono la dieta a base di cibi crudi sostengono che è più facile perdere peso, che si ha maggiore energia e che diminuiscono le malattie o che si attenuano le malattie croniche e che in generale migliora la salute e in più vi è un minore impatto ambientale.

Le uniche controindicazioni riguardano chi presenta già delle piccole carenze di ferro, vitamina B12 o proteine varie e potrebbero insorgere problemi digestivi come flatulenza, meteorismo, rigidità addominale.

Pur essendo dunque un regime molto sano e, se si vuole, onnivoro, è meglio sempre chiedere un parere al medico.

 

Prima di usare frutta e verdura per le ricette crudiste assicurati di lavare bene gli ortaggi.

La ricetta dell’insalata crudista

Ingredienti: zucchine, sedano rapa, una mela golden, una manciata di mandorle, un limone e condimenti come olio, sale e pepe nero.

Procedimento: Tagliate a listarelle sottilissime le zucchine, le mele e il sedano rapa; mettete un po’ di limone sulle mele per evitare anneriscano. Tritate grossolanamente le mandorle e lasciatene intere della altre. Create un’emulsione di olio, sale, pepe nero e il succo di mezzo limone, incorporatelo alle verdure e alla granella di mandorle, lasciate insaporire per qualche minuto e poi gustate.

Gazpacho crudista: la ricetta

Ingredienti: 8 cetrioli, prezzemolo, 1 cipolla, succo di limone, mezzo bicchiere di olio extravergine di oliva premuto a freddo, sale.

Procedimento: Frullate insieme i cetrioli tagliati a pezzi, abbondante prezzemolo, una cipolla, succo di limone e sale; aggiungete a poco a poco mezzo bicchiere d’olio. Quando il composto sarà ben frullato, controllate se necessita di altro liquido e, nel caso, aggiungete dell’acqua. Mettete in frigo almeno un’ora e servite con fettine di cetriolo fresche.

Ricetta del sushi crudista vegano

Ingredienti: un cucchiaio di semi di lino, 1 cavolfiore, 2 carote, 1 zucchina, 1 peperone, 1 avocado, zenzero fresco, alga nori.

Procedimento: lasciate in ammollo un cucchiaio di semi di lino e poi uniteli a un cavolfiore tagliato finissimo; affettate poi alla julienne le carote, la zucchina, il peperone, l’avocado e condite con una grattata di zenzero fresco. Adagiate il cavolfiore e i semi di lino su un’alga nori, poi aggiungete le verdure a listarelle, arrotolate, tagliate e servite con una salsa a vostra scelta.

Ricetta della torta alle fragole senza cottura

Ingredienti: 400 gr. di anacardi al naturale, 100gr. di gherigli di noce, 50 gr. di datteri al naturale, 100 gr. di sciroppo d’agave, 90 gr. di burro di cocco, 150 gr. di fragole, succo di limone, 50 gr. di acqua, 1 bacca di vaniglia,  sale.

Procedimento: lasciate in ammollo in acqua per una notte intera 400 grammi di anacardi crudi, mettendo la ciotola in frigo; per la base della torta stile cheesecake tritate finemente i gherigli di noce e 50 grammi di datteri con un pizzico di sale; depositate questo composto sul fondo di una tortiera dal diametro di 14 cm. Frullate gli anacardi scolati lo sciroppo d’agave e l’acqua; continuando a frullare, aggiungete il burro di cocco ammorbidito, i semi della bacca di vaniglia, le fragole e il succo di un limone. Quando il composto sarà denso e senza più residui, ponetelo sulla base di noci e datteri e mettete in freezer per almeno 12 ore prima di consumare la torta.