17 agosto 2017 |

4 ricette crudiste che possono aiutarti a dimagrire

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Cucina e ricette: ecco 4 ricette crudiste per dimagrire senza però rinunciare al gusto! Sono tutti piatti preparati senza cottura e senza alimenti precotti o trasformati: dall’insalata al dolce scopriamo alcune ricette crudiste perfette per dimagrire in modo sano e gustoso.

L’alimentazione crudista prevede un regime alimentare basato su cibi non cotti né trasformati né pastorizzati, che manterranno dunque intatte tutte le loro virtù nutritive. È un regime alimentare low fat, adatto a tutti, che predilige cibi biologici e sani, per una dieta light ma sempre gustosa. I crudisti possono essere vegetariani o vegani, ma anche onnivori; in questo caso le carni verranno consumate senza alcuna cottura. Le uniche controindicazioni riguardano chi presenta già delle piccole carenze di ferro, vitamina B12 o proteine varie e potrebbero insorgere problemi digestivi come flatulenza, meteorismo, rigidità addominale. Pur essendo dunque un regime molto sano e, se si vuole, onnivoro, è meglio sempre chiedere un parere al medico. Di certo un pasto crudista a settimana non comporta rischi, dunque scopriamo 4 ricette crudiste che possono aiutarci a dimagrire.

insalata

1) Insalata crudista: occorrono zucchine, sedano rapa, una mela golden, una manciata di mandorle, un limone e condimenti come olio, sale e pepe nero. Tagliate a listarelle sottilissime le zucchine, le mele e il sedano rapa; mettete un po’ di limone sulle mele per evitare anneriscano. Tritate grossolanamente le mandorle e lasciatene intere della altre. Create un’emulsione di olio, sale, pepe nero e il succo di mezzo limone, incorporatelo alle verdure e alla granella di mandorle, lasciate insaporire per qualche minuto e poi gustate.

gazpacho

2) Gazpacho crudista: frullate insieme 8 cetrioli tagliati a pezzi, abbondante prezzemolo, una cipolla, succo di limone e sale; aggiungete a poco a poco mezzo bicchiere d’olio. Quando il composto sarà ben frullato, controllate se necessita di altro liquido e, nel caso, aggiungete dell’acqua. Mettete in frigo almeno un’ora e servite con fettine di cetriolo fresche.

sushi

3) “Sushi” crudista vegano: lasciate in ammollo un cucchiaio di semi di lino e poi uniteli a un cavolfiore tagliato finissimo; affettate poi alla julienne 2 carote, una zucchina, un peperone, un avocado e condite con una grattata di zenzero fresco. Adagiate il cavolfiore e i semi di lino su un’alga nori, poi aggiungete le verdure a listarelle, arrotolate, tagliate e servite con una salsa a vostra scelta.

torta di fragole

4) Torta crudista alla fragola: lasciate in ammollo in acqua per una notte intera 400 grammi di anacardi crudi, mettendo la ciotola in frigo; per la base della torta stile cheesecake tritate finemente 100 grammi di noci e 50 grammi di datteri con un pizzico di sale; depositate questo composto sul fondo di una tortiera dal diametro di 14 cm. Frullate gli anacardi scolati con 100 grammi di sciroppo d’agave e 50 grammi di acqua; continuando a frullare, aggiungete 90 grammi di burro di cocco ammorbidito, una bacca di vaniglia, 150 grammi di fragole, il succo di un limone. Quando il composto sarà denso e senza più residui, ponetelo sulla base di noci e datteri e mettete in freezer per almeno 12 ore prima di consumare la torta.

Potrebbe interessarti anche