02 Aprile 2021 |

Colomba fai-da te, prepariamo il dolce di Pasqua (anche in versione veg)

di Manuela Zanni

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
  • La colomba è il dolce pasquale per antonomasia. Tuttavia, esistono infinite versioni proprio per accontentare tutti i palati.
  • La classica versione tradizionale della colomba  può essere farcita e glassata in mille modi.
  • Esiste anche la versione veg in grado di consentire anche a chi ha scelto di eliminare  ingredienti di origine animale nella propria alimentazione di gustare il dolce di Pasqua.
  • Vediamo, di seguito, entrambe le ricette per prepararla in casa.

La ricetta  per preparare la colomba in casa è lunga e prevede varie ore di lievitazione da fare in più step, ma la soddisfazione sarà grande e farete davvero un figurone regalando la colomba fatta con le vostre mani. Buon lavoro!

Colomba tradizionale

Ingredienti (dosi per 8 persone)

Per l’impasto 

  • 100 gr di Arancia candita
  • 50 gr di Cedro candito
  • 1 Arancia
  • 250 gr di burro (o margarina veg)
  • 200 gr di farina 00 per dolci
  • 300 gr di farina Manitoba
  • 100 ml di latte (vegetale)
  • 25 gr di lievito di birra fresco
  • 1 limone
  • 160 gr di zucchero
  • 3 uova intere + 3 tuorli (2 vasetti di yogurt vegetale)
  • 1 bustina di vanillina

Per la glassa

  • 3 albumi (o acqua faba)
  • 100 gr di farina mandorle
  • 50 gr di mandorle intere (con la pelle)
  • 100 gr di zucchero vanigliato
  • 50 gr di zucchero a granella

Preparazione

Primo impasto
Prendete una ciotolina e mettete il lievito, 100 grammi di farina 00 ed un po’ di latte per amalgamare il tutto, impastate bene e poi coprite con un panno e fate riposare 30 minuti in un luogo caldo.

Secondo impasto
Prendete il primo impasto ed aggiungete altri 100 grammi di farina 00 e il latte rimasto, impastate fino ad avere un composto elastico e omogeneo, coprite e fate riposare altri 30 minuti.

Terzo impasto
All’impasto già pronto dovete aggiungere 150 grammi di farina Manitoba, 60 grammi di zucchero e poi incorporate lentamente 80 grammi di burro, dovete impastare bene con le mani e fare in modo che il burro si sciolga e quindi si distribuisca uniformemente in tutto l’impasto. Coprite questo composto con un panno e lasciatelo lievitare per 2 ore.

Quarto impasto
A questo punto dovete aggiungere all’impasto lievitato 150 gr di farina Manitoba e i 170 gr di burro rimasti, impastate bene sempre per scioglierlo e distribuirlo e poi unite un pizzico di sale, i 60 grammi di zucchero rimasto, la vanillina, la scorza d’arancia e di limone e poi uno per volta aggiungete le uova, iniziate dai tuorli e man mano che si sono incorporati unite gli altri e poi le uova intere, se l’impasto dovesse risultare appiccicoso potete aggiustarlo con un pochino di farina. Infine aggiungete l’arancia e il cedro canditi fatti a pezzettini, impastate per suddividerli e poi coprite l’impasto con un panno e fatelo lievitare al caldo per 8 ore.

Quinto impasto
Lavorate l’impasto energicamente per farlo gonfiare ancora e poi ponetelo dentro uno stampo a forma di colomba. E’ preferibile usare gli stampi di cartone che trovate al supermercato, sono usa e getta e renderanno la vostra colomba esattamente uguale a quelle confezionate. Lasciate lievitare per altre 6 ore.

Preparazione della glassa
Mescolate la farina di mandorle con lo zucchero vanigliato e i tre albumi mescolati a parte, dovete ottenere una glassa fluida ma non liquida, dovete poterla spalmare sulla vostra colomba senza che scivoli e strabordi, quindi se occorre aggiungete un po’ di zucchero. Coprite la superficie della colomba con questa glassa e poi cospargete con le mandorle intere e lo zucchero a granelli.

Cottura
Cuocete la colomba in forno preriscaldato a 200°C per i primi 10 minuti, poi coprite la superficie della colomba con la carta da forno e proseguite la cottura per altri 30 minuti. Quando la colomba sarà pronta sfornatela e fatela raffreddare, poi decoratela a piacere con lo zucchero a velo, ma non è obbligatorio.

L’ideale è iniziare a fare la Colomba di pomeriggio, in modo da finire il quarto impasto la sera e lasciarlo lievitare la notte per le 8 ore (se di più non ci fa niente), il giorno dopo riprendete l’impasto e completate la preparazione.

Questa Colomba Pasquale la potete confezionare a piacere con vari strati di tulle e carta velina e regalarla proprio come quelle acquistate in pasticceria o al supermercato.