18 giugno 2018 |

Terapia di coppia, ecco 10 consigli che tutti dovremmo mettere in pratica

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Sono tanti i consigli sulla terapia di coppia che si possono mettere in pratica subito. Sì, perché anche il rapporto col partner è un lavoro costante, che non deve essere lasciato solo al caso. E’ sicuramente vero che ci sono delle coppie che hanno meno problemi di altre: spesso queste coppie hanno una maggiore compatibilità caratteriale o sono riuscite ad arrivare ad un punto di equilibrio negli anni. Quando invece si sente l’esigenza di ricorrere ad una terapia di coppia qualcosa non funziona più e spesso la situazione è già agli sgoccioli. Queste terapie, però, possono aiutare perché suggeriscono comportamenti da tenere per rendere maggiormente salda l’unione a due. Quali sono, quindi, i consigli della terapia di coppia che tutti dovremmo mettere in pratica nella vita di tutti i giorni?

Rispettiamo i punti di vista

Ognuno ha il proprio punto di vista e ne esistono milioni. Quando ci rapportiamo al nostro partner, quindi, diamo per scontato il fatto che non esista un unico modo di vedere le cose, ma diversi.


Ascoltiamo oltre a parlare

Ascoltiamo sempre con attenzione ciò che il partner ci dice. Prendiamoci anche qualche momento di riflessione, se la questione è seria, poi riparliamone. Il dialogo nel rapporto di coppia è fondamentale!

Restiamo indipendenti

Sembrerebbe un controsenso ma non lo è: per stare bene in coppia dobbiamo continuare a coltivare la nostra vita, le nostre passioni e le nostre relazioni sociali. Così facendo non dimostreremo eccessivo attaccamento verso il partner.

Avere ragione non sempre serve

Durante le liti, a volte, lasciamo correre: avere ragione non sempre serve! Questa raccomandazione vale soprattutto per il gentil sesso… Comunichiamo al partner ciò che vorremmo che faccia ed evitiamo i troppi silenzi!

Preserviamo il contatto fisico

Vedersi e comunicare è semportante importante, ma lo è altrettanto farlo con il corpo. Inoltre, baci e abbracci fanno davvero la differenza perché il legame a due si basa anche sull’attrazione e sull’alchimia dei corpi. Certe volte basta anche solo rivedersi per riprendere un legame che sembra quasi perso!

Accettiamo i cambiamenti

Accettare che il proprio partner si evolva e cambi è fondamentale. La realtà non è immutabile e non lo sono neppure le persone. Supportiamo, quindi, l’evoluzione e la crescita personale di chi ci sta vicino.

Gestiamo la rabbia

Cosa fare durante i litigi? Un trucchetto utile che viene spesso consigliato durante la terapia di coppia consiste nel fermarsi se il litigio degenera, se i toni si stanno alzando troppo o se ci rendiamo conto che non siamo lucidi e stiamo perdendo il controllo. Riprendete il discorso quando sarete più calmi.

Cerchiamo di essere onesti col partner

Siate onesti: non solo con voi stessi, ma anche con il vostro partner. Se qualcosa non va bene, comunicatelo in tranquillità a chi vi sta accanto. Ovviamente, ci deve essere alla base la volontà e il desiderio di restare in coppia!

Accettiamo le differenze

Accettiamo le differenze: anche se si è simili al proprio partner è normale avere talvolta esigenze e gusti diversi. Non facciamone una tragedia se al nostro partner piace fare una cosa che a noi non ci convince del tutto!

Coltiviamo l’intimità di coppia

La vita sessuale e l’intimità a letto sono un forte collante per la coppia. Ritagliamoci sempre, quindi, del tempo da trascorrere col nostro partner sotto le lenzuola!

Leggi anche:
Cosa fare quando il partner passa troppo tempo online
Vita di coppia: come gestire gli amici invadenti

Carmela Giglio

Potrebbe interessarti anche