13 ottobre 2017 |

Le cose da non chiedere mai al primo appuntamento

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Primo appuntamento? Ecco le cose da non chiedere se non volete compromettere la possibilità di un secondo incontro. Sono domande che talvolta semplicemente poniamo per curiosità, ma che possono mettere a disagio il nostro interlocutore.

Il primo appuntamento mette sempre un po’ sotto stress soprattutto perché temiamo di fare una brutta impressione. Di solito ci si incontra, ci si piace e poi si approfondisce la conoscenza, ma qualche volta ci scappa quella parolina di troppo che rischia di rovinare tutto. Dunque ecco le cose da non chiedere mai al primo appuntamento se sperate in un secondo incontro.

Chiedere dell’ex fidanzata

Sono domande strategiche che ci aiutano a capire chi abbiamo davanti, cosa gli piace ma soprattutto cosa non gli piace. In questi casi l’argomento ex tende a farsi strada nella conversazione, ma ricordate di non chiedere mai informazioni su di lei, sul suo aspetto, sul suo carattere o peggio ancora sulla loro storia. Il passato lasciamolo alle spalle: niente domande sulle ex fidanzate al primo appuntamento!

Chiedere se è in cerca di una storia o di un’avventura

Queste sono le tipiche richieste che rischiano di far piombare la conversazione in un silenzio assordante. Al primo appuntamento, in una fase di conoscenza iniziale, non si può certo dare risposta a una domanda del genere e il rischio è quello di far fuggire un possibile partner. Se ha intenzioni serie o vuole semplicemente lanciarsi in un’avventura lo dirà soltanto il tempo.

Chiedere a chi scrive i messaggi

Posto che durante un primo incontro gli smartphone sarebbe bene lasciarli in borsa o in tasca, se fate una richiesta di questo tipo già state compromettendo la vostra immagine. Lui penserà che il vostro modo di concepire un rapporto di coppia è un po’ ossessivo e pressante. Ci sono uomini che di fronte domande come “a chi scrivi o “con chi parli” potrebbero scappare.

Chiedergli se ha intenzione di rivedervi

La curiosità e la voglia di saperlo è del tutto giustificata se avete passato una bella serata, ma purtroppo nei rapporti non sempre la spontaneità viene apprezzata: meglio ragionare e agire seguendo una strategia. Lasciamogli spazio: se ne avrà voglia ci richiamerà, in alternativa avrete comunque passato una bella serata. Ha intenzione di rivedervi? Dovete solo aspettare che si faccia vivo!

LEGGI ANCHE:

Andare a letto al primo appuntamento: i pro e i contro

Potrebbe interessarti anche