01 Gennaio 2019 |

7 curiosità che forse non conoscevi sul film Mamma ho perso l’aereo

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Mamma ho perso l’aereo è uno dei film più amati e visti di sempre durante le feste di Natale. Diretto da Chris Columbus nel 1990, vede come protagonista il piccolo Kevin, che smaschera una banda di ladri.


La grande famiglia McCallister, presa dai preparativi per la vacanza di Natale a Parigi, si accorge solo arrivata a destinazione di aver dimenticato il figlio minore Kevin a casa. Mentre la madre disperata cerca di tornare il prima possibile a casa, il figlio, svegliatosi solo, festeggia questi giorni di improvvisa libertà. Durante il periodo delle feste, però, la casa e l’intero quartiere è minacciato da una banda di malfattori. Kevin, nonostante sia impaurito dalla situazione, trova la forza per difendersi inventando soluzioni fantasiose.

Forse la trama la conoscono in molti, ma siete veramente sicuri di conoscere tutto di questo film? Ecco 7 curiosità sul film Mamma ho perso l’aereo che non potete non conoscere!

1. Macaulay si è divertito ad essere Kevin anche nella realtà

Letta la scena delle trappole, Macaulay Culkin ha subito chiesto al regista di poter ideare quest’ultime insieme. Il disegno che vediamo nel film con trappole e animazioni varie è stato quindi realmente realizzato da Macaulay. Inoltre molte frasi del film sono improvvisate. Molte battute, le più divertenti, sono infatti frutto della fantasia del piccolo attore, che si è trovato a recitarle sul momento.

2. Joe Pesci ha morso un altro attore

L’attore Joe Pesci, conosciuto per il suo aspetto da duro e per il grande pregio di immedesimarsi subito nel ruolo, durante il film Mamma ho perso l’aereo ha esagerato. Durante le riprese, infatti, Macaulay (il piccolo Kevin) è stato accidentalmente morso da Joe, facendogli anche uscire del sangue. La ferita è ancora visibile sul dito dell’attore.

3. La casa dei McCallister si può visitare

La casa che ospita quasi tutta la pellicola si trova a 671 Lincoln Avenue, nella cittadina americana di Winnetka, nell’Illinois. Questa fu messa in vendita molto dopo le riprese del film, con precisione nel 2011, per 2,4 milioni di dollari ma fu venduta solo l’anno successivo a 1.585 milioni di dollari. Ad oggi la casa non è più una abitazione privata ma è diventata una vera attrazione turistica che si può visitare.

4. Il film Angels with Filthy Souls non esiste

Sono in molti ad aver cercato il famoso film di cui Kevin aveva inizialmente paura ma che poi ha usato come trappola. Peccato però che questo film non esista! L’attore Ralph Foody è stato ingaggiato per girare la scena del finto film anche una seconda volta. In Mamma Ho riperso l’aereo – Mi sono smarrito a New York, infatti, Kevin si trova a vedere il sequel, Angels with Filthier Souls.

5. Il film ha ben 4 sequel

 Mamma ho perso l’aereo non ha solo il famoso sequel Mamma Ho riperso l’aereo – Mi sono smarrito a New York, ma ne ha in totale quattro. Il primo viene considerato ad oggi uno spin off e si chiama Mamam ho preso il morbillo. Ma la cosa veramente curiosa è che esistono altri due sequel sconosciuti a circa l’80% della popolazione. Parliamo di  Mamma ho allagato la casa Mamma ho visto un fantasma. 

6. Fuller è in realtà il fratello di Kevin

Nonostante nel film si dica che il piccolo Fuller sia il cugino di Kevin, nella vita reale questi sono invece fratelli. Ad oggi Kieran Culkin è diventato un attore di discreto successo e ha recitato in film come Le regole della casa del sidro e Margaret.

7. Elvis Presley è apparso nel film

Una teoria cospirazionista, quella che vedrebbe il noto cantante ancora vivo, sottolinea che Elvis Presley sarebbe apparso in una scena del film. Secondo una discutibile ricostruzione si tratterebbe dell’uomo che si intravede dietro la madre di Kevin in aeroporto mentre litiga con il personale di terra.

Potrebbe interessarti anche