Estate 2018, 8 libri da leggere sotto all’ombrellone

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
libri estate 2018

I libri da leggere nell’estate 2018 sono capaci di farci provare emozioni indescrivibili, perché in grado di farci vivere un viaggio unico come solo la lettura sa fare.

Cosa c’è di più bello di stendersi al sole o sotto l’ombrellone e farsi trasportare dalle storie raccontate nel susseguirsi di pagine?

Salvare le ossa

19.00 € 16.15 €
Sconto del 15%

Divorare il cielo

22.00 € 18.70 €
Sconto del 15%

La donna alla finestra

19.50 € 16.57 €
Sconto del 15%

Biografie, thriller, storie d’amore, racconti paranormali, sono solo alcune delle proposte che il mercato dell’editoria ci offre, regalandoci letture estive che ci porteranno in un’altra dimensione. Ecco allora una selezione di 8 libri da leggere nell’estate 2018!

Spifferi

Spifferi di Letizia Muratori, edito da La nave di Teseo, racchiude sei storie di fantasmi veri o presunti, dove l’invisibile  si presenta sotto diverse forme attraverso una scrittura ironica e lieve, che mixa sapientemente e di continuo realtà e finzione. L’autrice mette a punto una trama di legami imprevedibili, dove vince la forza dei desideri.

Berta Isla

Berta Isla è il nuovo romanzo di Javier Marias, edito da Einaudi, e racconta la storia di un amore imperfetto. Di una donna, Berta Isla per l’appunto, che ha scelto di stare accanto a un uomo che può soltanto sperare di conoscere, ma che non si rivelerà mai per ciò che è realmente. Si tratta di una relazione che, una volta finita la passione, si regge sul segreto, sul risentimento e sulla lealtà portando un fragile equilibrio tra i due cuori.

Salvare le ossa

Salvare le ossa di Jesmyn Ward, per NN Editore, è il racconto di un’umile famiglia afroamericana che va incontro con grande incoscienza al disastro ambientale e umano dell’uragano Katrina del 2005. Nella città immaginaria di Bois Sauvage si  muovono, nei dieci giorni precedenti l’arrivo della tempesta, i fratelli Batiste. Sono quattro ragazzi affamati di quella stessa vita che li ha privati della madre e lasciati soli in un ambiente selvaggio e disastrato. La scrittura è a tratti straniante ed espressiva a tal punto da coinvolgere il lettore in modo totale.

Divorare il cielo

Divorare il cielo di Paolo Giordano, per Einaudi, è una storia d’amore e di amicizia: un racconto epico, trascinante e coinvolgente. Dopo La solitudine dei numeri primi, l’autore torna con una storia intensa con protagonisti figli alla ricerca di padri forse irraggiungibili, nascosti proprio dietro un cielo da divorare.

A casa di Jane Austen

A casa di Jane Austen di Lucy Worsley, pubblicato da Neri Pozza, ci svela come l’esistenza di Jane Austen fu molto diversa da quella delle eroine dei suoi romanzi, abituate a cottage o a residenze di campagna principesche. L’autrice, infatti, non poteva permettersi una casa tutta sua: dopo la morte del padre dovette peregrinare tra abitazioni in affitto o presso parenti con cui non aveva un ottimo rapporto. Un libro insolito che permette di capire come le mancanze quotidiane vissute in prima persona dalla scrittrice hanno portato all’elevazione della felicità domestica riscontrata nei suoi libri.

Il Metodo Catalanotti

Il Metodo Catalanotti di Andrea Camilleri, per Sellerio Editore Palermo, è la nuova indagine di Salvo Montalbano. Questa volta la vittima, Carmelo Catalanotti, aveva una passione per il teatro e dedicava tutto il suo tempo alla regia di opere drammatiche borghesi. Sarà proprio il teatro ad aiutare Montalbano a risolvere il mistero. E’ un libro che sembra una pièce teatrale, in cui storie e personaggi si snodano e recitano fra le quinte di un teatro di cui è lo scrittore è il regista.

La donna alla finestra

La donna alla finestra di A. J. Finn, pubblicato da Mondadori, è un thriller psicologico potente. Anna Fox vive rinchiusa nella sua casa di New York e passa le sue giornate vagando da una stanza all’altra con un bicchiere di vino in mano, chattando con uomini sconosciuti e spiando i vicini dalla finestra con la sua macchina fotografica. Nel suo mirino, infatti, ci sono i Russell, famiglia che da poco si è trasferita nella villetta al lato opposto del parco.

Macerie prime. Sei mesi dopo

Il libro Macerie prime. Sei mesi dopo di Zerocalcare, edito da Bao Publishing, è il capitolo conclusivo del fumetto Macerie prime dell’autore, uscito sei mesi fa. In queste pagine si coglie il senso assoluto di precarietà sociale dei suoi personaggi, con la lacerazione dei rapporti e l’avanzamento delle tenebre. Nella seconda parte della storia, piccoli pezzi di ognuno vengono perduti e gli equilibri alterati.

Leggi anche:

Potrebbe interessarti anche