Trucchi e consigli per curare la sansevieria, una pianta d’appartamento “di design”

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
Piante appartamento

Vediamo tutto quello che c’è da sapere su una delle piante da appartamento più belle e decorative: ecco i trucchi e i consigli per curare la sansevieria, una bellissima pianta che è sconsigliabile tenere all’aperto.

La sansevieria è una pianta d’appartamento molto resistente, richiede poca acqua ed ha un grande valore ornamentale. È assimilabile ad una pianta grassa e oggi viene considerata quasi alla stregua di un elemento di design. Vediamo alcuni semplici trucchi e consigli per curare la sansevieria.


Tenere la sansevieria alla luce

Tenere la sansevieria alla luce è indispensabile poiché essa si nutre letteralmente dei raggi solari. Al contempo è però necessario evitare che sia esposta a fonti di calore o a spifferi di vento. La pianta inoltre non è resistente all’umidità, pertanto è necessario innaffiarla una volta ogni 15 giorni, senza nebulizzare acqua.

Pulire accuratamente le foglie della sansevieria

Pulire accuratamente le foglie della sansevieria consente di rimuovere polvere che potrebbe ostruire i pori e limitare la respirazione fogliare. Per tale operazione è bene non usare lucidanti ma un semplice panno inumidito con acqua, sostenendo accuratamente la foglia. Se dovesse subire anche il più piccolo danno, la foglia smetterebbe immediatamente di crescere.

Tenere la sansevieria in ambienti areati

Tenere la sansevieria in ambienti areati è un ottimo sistema per evitare l’insorgere di funghi e parassiti. Molti parassiti tendono a svilupparsi in ambienti umidi e privi di ricircolo d’aria, arrecando danni alla pianta. La presenza di aria consente una migliore ossigenazione, evita l’insorgere di muffe e combatte l’umidità che porterebbe la pianta a marcire.

Sospendere la concimazione invernale

Sospendere la concimazione invernale della sansevieria è importante poiché nei mesi freddi la pianta si nutre in maniera ridotta. Tale operazione può essere ripresa poi con l’arrivo della primavera e va effettuata con cadenza mensile.

La sansevieria è una pianta d’arredamento ed è sconsigliabile tenerla all’aperto. Nonostante la sua resistenza, infatti, temperature rigide le potrebbero essere fatali. Le foglie inoltre sono molto sensibili ai parassiti, che possono essere combattuti pulendo le foglie con alcool. Seguite questi pochi consigli per curare la sansevieria e non avrete bisogno di altri “complementi verdi” per abbellire la vostra casa!

LEGGI ANCHE:

Potrebbe interessarti anche