3 modi per creare un angolo di privacy in casa grazie ai paraventi

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Arredamento della casa: separé e paraventi, ecco come sfruttarli per creare un angolo di privacy in vari ambienti della casa tenendo conto di tre parametri fondamentali: l stile, la luce e lo spazio e disposizione.

Decorativi, in grado di suddividere gli spazi e di creare ambienti piccoli, raccolti e separati dal resto della casa: i paraventi sono davvero funzionali e molto belli da vedere! Se avete bisogno di un po’ di privacy in un ambiente in comune, il separé è senza dubbio la scelta migliore per non stravolgere l’arredamento della casa ma, anzi, aggiungere un complemento davvero chic: ecco 3 modi per creare un angolo di privacy grazie al paravento.

 Separé effetto mosaico 5 ante

169.99 €

 Paravento 3 ante stampa real

 Paravento stile giapponese 5 ante

106.00 €

Arredamento casa: separé e paraventi per la privacy

I paraventi hanno un’origine molto antica e si diffusero da noi attraverso la Cina, intorno al XVI secolo; hanno da sempre avuto alterne fortune ma con la necessità sempre crescente di vivere in appartamenti di città di metrature poco ampie, come le mansarde, il separé è tornato ad essere un complemento d’arredo molto interessante, da aggiungere agli elementi di arredo salvaspazio. Non dobbiamo dimenticare che il paravento deve coprire qualcosa che non vogliamo sia visibile, dal termosifone da ridipingere fino al portabiti e alla scrivania che usiamo per il nostro home working,  quindi il separé non deve essere un corpo estraneo nell’arredamento. Meglio evitare i contrasti: il paravento attirerebbe l’attenzione e snaturerebbe il resto dell’arredamento. Vediamo 3 modi per usare il paravento per la privacy: secondo lo stile, secondo la luce e secondo lo spazio.

Paravento, come utilizzarlo secondo lo stile

Come detto, il paravento più classico e chic è senza dubbio quello che richiama le sue origini, quindi cinesi o comunque orientali. Se avete un stile di arredo minimal, il paravento perfetto per voi è senza dubbio quello classico, con pannelli bianchi e telaio a scacchi in legno scuro. Richiamano l’Oriente anche le stampe floral, come quelle con rami di ciliegio, fiori e giardini con ruscelli. Questi pannelli possono essere leggermente trasparenti e dunque far intravedere le ombre, oppure essere completamente oscuranti.

Come usare il paravento secondo la luce

Se lo spazio di privacy vi occorre per lavorare, bandite il separé ombreggiante: passereste il tempo a lavorare con la lampada da tavolo accesa anche quando fuori splende il sole! Scegliete dei pannelli compatti ma leggeri, in colori luminosi, soprattutto il bianco, e con una struttura minimale in metallo: in questo modo avrete la privacy che vi occorre per lavorare e la luce naturale che aiuta anche l’umore.

Scegliere il paravento secondo lo spazio

La nota dolente delle case moderne, specie in città, è lo spazio, ed è qui che io separé dà il suo meglio. Se avete una superficie al millimetro, prendete bene le misure: il paravento, infatti, può essere richiuso e usato solo in parte, ma è meglio scegliere un complemento che abbia la giusta proporzione. Esistono separé minimal a 3 ante o quelli più ampi, anche a 6 ante, tutto dipende dallo spazio a disposizione per posizionare il paravento aperto.

Nella nostra gallery troverete molti modelli di separé e paraventi perfetti per creare un angolo di privacy in ogni ambiente: scegliete quello perfetto per la vostra casa!

Potrebbe interessarti anche