Casette da giardino, idee spettacolari per una dependance all’aria aperta

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Sfruttare il giardino per ottenere un altro spazio coperto utile, questo è lo scopo della casetta da giardino e della depandance: materiali diversi e strutture diverse che vi faranno guadagnare una nuova stanza per la casa.

Chi ha il giardino sa quanto è bello viverlo, specialmente durante l’estate, sfruttandolo al meglio con aggiunte importanti come un bel portico, piante ben curate e fiori colorati, uno spazio per il barbecue. Se la superficie della casa non è particolarmente sviluppata, il giardino può diventare ancora più prezioso, perché su quell’area è possibile aggiungere una depandance oppure una casetta da giardino.  La struttura può svilupparsi dalla casa stessa, oppure essere completamente indipendente.

La casetta da giardino può ospitare la camera da pranzo, con un tavolo molto lungo, sedie e un mobile per riporre le stoviglie: questa è la soluzione perfetta per chi ha una casa piccola, con un open space o un angolo cottura e il salotto. Se, invece, vi occorre un posto tranquillo dove lavorare e studiare e la casa ospita altre persone (camere in condivisione o bambini vivaci, ad esempio) allora la depandance può diventare la zona lavoro, un piccolo ufficio con una scrivania, una comoda sedia, una poltrona, una libreria e tutto quello che vi occorre per il lavoro o lo studio.

La casetta da giardino può essere costruita in muratura e, dunque, restare fissa in un posto, oppure può essere assemblata con materiali come il pvc, il legno, il vetro, e essere indipendente dal resto dell’immobile. In questo caso, potrà sempre essere smontata e spostata altrove. Ovviamente, ogni materiale ha i suoi pro e i suoi contro. Il pvc e il legno sono più economici ma anche meno stabili e resistenti, mentre quella in muratura, a fronte di una stabilità certa, comporta un progetto a parte e l’impossibilità di spostarla in caso di necessità.

Credits Immagini: www.homify.it