Decorare i vetri di porte e finestre: le idee e le tecniche per un risultato perfetto

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Volete decorare i vetri di porte e finestre ? Ecco le idee e le tecniche per un risultato perfetto e ottimale! Decorare il vetro di una porta o quello di una finestra permette alla luce di entrare, ma allo stesso tempo impedisce di essere visti dall’esterno. Ecco allora di seguito vari modi per decorare i vetri della casa per renderli meno anonimi!

Decorare i vetri con pellicole adesive, adesivi o stickers

La pellicola adesiva decorativa è il modo più innovativo per decorare i vetri di una finestra o di una porta di casa. Gli adesivi per vetri servono soprattutto se non si vuol togliere luce, ma permettono anche di avere una certa privacy. Insomma, questa soluzione fai da te è economica e semplice ed è applicabile su qualunque superficie di vetro. L’effetto finale è davvero bello e nel caso in cui ci si stanchi della decorazione, è possibile rimuoverla e sceglierne un’altra. Esistono diversi tipi di pellicole e decorazioni per vetri: sul mercato è possibile trovare anche adesivi che riportano foto di paesaggi, decori floreali o stilizzati per decorare i vetri di porte e finestre di una stanza anonima. Per fare questa semplice operazione, dovete pulire e asciugare il vetro con acqua saponata e successivamente applicare l’adesivo sulla superficie leggermente umida, che favorirà l’aderenza della decorazione. Con una spatolina di plastica, potrete quindi eliminare le bolle d’aria che si formeranno durante l’applicazione.

Decorare con la pittura su vetro

La pittura su vetro è una tecnica semplice che permette in poco tempo di decorare i vetri di casa. Per questa tecnica decorativa ecco cosa serve: colori per vetro, tubetto di piombo, acquaragia e pennelli. Prima di decorare con la pittura su vetro, pulite il vostro vetro con uno straccio pulito e un pò d’alcool. Iniziate poi con il creare un disegno su carta, che poi riporterete sul vetro. Appoggiate il disegno sul retro del vetro e fermatelo con del nastro adesivo di carta. Con il tubetto di piombo, create il contorno del vostro disegno e tutte le parti interne: questa è la fase del lavoro è più complessa, in quanto il contorno dovrà essere eseguito con mano ferma. Una volta che il piombo sarà asciutto, potrete procedere alla pittura con i colori, perciò colorate nelle zone bordate dal piombo, in questo modo il colore sarà molto liquido ma non uscirà dai bordi che avrete creato. Per eliminare gocce o sbavature, passate poi un batuffolo imbevuto d’alcool e attendete che il colore asciughi perfettamente per poi procedere a pulire eventualmente il vetro.

Come decorare una porta a vetri con i colori per vetro

Spesso in casa si hanno porte a vetri dall’aspetto anonimo che possono essere abbellite con gli adesivi decorativi oppure possono essere dipinte a mano. Per decorare la porta a vetri, potete anche usare una modalità che rievoca la tecnica Tiffany, per la quale avrete bisogno di due tipi di colori per vetro: i colori trasparenti fluidi e i colori a rilievo. Per prima cosa, pulite sempre il vetro della porta con alcol, dopodichè dovrete disegnare su un foglio il soggetto che intendete rappresentare sulla porta. Posizionate tale foglio sul vetro e iniziate a ricalcare la sagoma utilizzando i colori a rilievo, che svolgono un’azione simile a quella della linea di piombo dello stile Tiffany. Cercate di tenere il tubetto inclinato e, una volta terminato il lavoro, lasciate asciugare bene per un giorno. Per svolgere meglio questa operazione, sarebbe bene sfilare il vetro dalla porta e lavorare su un piano orizzontale.

Leggi anche:
Pittura a spruzzo per dipingere le pareti di casa
5 consigli pratici per rendere più luminosa una stanza senza finestre

Carmela Giglio