02 Luglio 2014 |

Riciclo creativo, come riutilizzare i vecchi collant

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Riciclo creativo, come riutilizzare i vecchi collant logori e smagliati? Cinque idee per un riciclo economico ed eco-friendly.

L’arte del riciclo è sempre più diffusa, gettare via ciò che abbiamo usato a cuor leggero capita sempre più di rado. Cerchiamo sempre nuovi  metodi di risparmio che ci permettano anche di rispettare l’ambiente, per questo ricorriamo a detergenti e ammorbidenti fai da te per le pulizie di casa e bucato. Un indumento che inevitabilmente diventerà inutilizzabile sono i collant di nylon, così delicati! Con la bella stagione, possiamo fare una cernita di ciò che possiamo riutilizzare quando tornerà l’inverno e di quello che deve invece essere buttato. Se avete dei collant smagliati o bucati, però, non gettateli nella pattumiera, ma metteteli da parte: potete riutilizzarli in molto modi: vediamone cinque.

I collant come spugna

Se siete solite usare particolari tipi di saponette per fare la doccia o il bagno, mettetele da parte quando saranno diventate troppo minute per poter essere usate. A quel punto, create una pallina di scarti di sapone e infilatela nei collant: diventeranno una spugna esfoliante molto comoda! Lo stesso procedimento può essere adottato per salvare i collant e il sapone di Marsiglia, potrete poi utilizzare questa spugna per pre-trattare i capi prima di metterli in lavatrice, oppure per pulire la porcellana dei sanitari.

I collant come stendi abiti

I capi particolarmente delicati non possono essere stesi direttamente sul filo e, peggio, a contatto diretto con le molle da bucato. Per salvaguardare i tessuti potete infilare dei vecchi collant nelle maniche e attaccare le molle da bucato direttamente sulle calze: gli abiti saranno perfettamente stesi e i collant riciclati!

I collant per pulire la lavastoviglie

Se la vostra lavastoviglie emana un cattivo odore, potete renderla subito più profumata inserendo un limone spremuto in un paio di collant e sistemando il tutto nella lavastoviglie.

I collant come sacchetto profuma armadi

Per lasciare piacevoli essenze nei vostri armadi, potete riempire un collant di petali di fiori ed erbe essiccate. Se invece preferite usare oli essenziali, potete lasciar cadere qualche goccia sulle calze. Sistemati i vostri collant profumati negli armadi e nei cassetti.

I collant per proteggere i capi il lavatrice

Se temete di rovinare un capo delicato (i reggiseni, ad esempio), potete inserirli in un paio di collant e poi mettere tutti in lavatrice. Il nylon conserverà al meglio l’indumento.