7 modi per riciclare i fondi del caffè

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Vediamo che cosa si può creare con i fondi di caffè riciclati step by step:


  1. Fare un scrub anticellulite: Mescolando i fondi di caffè un po’ zucchero di canna e poco olio di cocco è possibile ottenere un trattamento naturale da impiegare contro la cellulite. Massaggiando il preparato con movimenti circolari sulle zone interessate, si potrà stimolare la zona trattata con la caffeina, noto anticellulite naturale, e ottenere un effetto “sciogli grassi”.
  2. Tenere lontane le formiche: basta mettere nei luoghi in cui le formiche stanno sostando un po’ di polvere di caffè per tenere lontane queste simpatiche ma fastidiosissime crature.
  3. Allontana odori da frigo: I fondi di caffè asciutti ed il caffè in polvere, anche solubile, rappresentano un deodorante naturale per il frigorifero. Basterà riempire una ciotolina con del caffè in polvere e lasciarla agire in frigorifero per un paio di giorni. Lo stesso stratagemma può essere impiegato per la scarpiera, la cantina o altre zone della casa.
  4. Assorbiodori l’auto: Inserire il caffè in una retina per confetti da chiudere con un nastro per formare un sacchetto, dopo averlo asciugato e setacciato. Questo deodorante fai da te assorbirà i cattivi odori dell’abitacolo della vostra automobile.
  5. Rimuovere i cattivi odori dalle mani: Per eliminare gli odori pesanti dalle mani, utilizzate dei fondi di caffè da strofinare sulle dita e sui palmi delle mani, per poi risciacquare con acqua tiepida.
  6. Additivo per tintura Hennè: Come abbiamo già spiegato in un altro articolo dedicato all’hennè, aggiungere a questa titura naturale il caffè o la posa di caffè, permette di ottenere riflessi naturalmente scuri sui propri capelli. Inoltre, con del caffè avanzato, freddo e molto diluito, è possibile effettuare il penultimo risciacquo dei capelli per ravvivarne il colore.
  7. Posa del caffè e piante :Infine una piccola parentesi va aperta per l’uso del caffè per fertilizzare le piante. La posa di caffè va utilizzata per inacidire la terra e fertilizzare quei terreni che sono privi di sostanze naturali ricche di humus e azotate che rendono le piante più vigorose. La posa di caffè è un ottimo concime, poiché contiene circa il 2% di sostanze azotate, una elevata percentuale di acido fosforico e una buona dose di sali di potassio. La polvere, mischiata alla terra, diventa particolarmente utile per concimare quelle piante che hanno necessità di terreno acido, come le azalee, le rose, e le camelie. Anche i rododendri e i sempreverde ne traggono beneficio: tutte piante che in genere trovano collocazione nella siepe del nostro giardino.

LEGGI ANCHE:

LETTURA DEI FONDI DI CAFFE’

Potrebbe interessarti anche