14 Aprile 2022 |

La tavola di Pasqua, come decorarla con i colori della primavera

di Manuela Zanni

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Che sia “alta o bassa”, Pasqua coincide sempre con l’inizio della primavera e quindi per apparecchiare una tavola degna della stagione della rinascita dobbiamo utilizzare colori tenui ma, al contempo, carichi di positività. Vediamo, di seguito, alcune idee per decorarla al meglio.

La tavola di Pasqua: la primavera in tavola

Con l’arrivo di Pasqua  le nostre case iniziano ad essere decorate a tema con uova, cesti, colombe e coniglietti. Anche ( e soprattutto) la tavola merita di essere curata nei minimi dettagli, dalla scelta del colore a quella della tovaglia, fino al centrotavola e ai segnaposto. Ecco allora alcune idee per abbellirla con creatività e fantasia.

Pasqua sta arrivando, dopo aver  pensato al pranzo è il momento  di chiederci come addobbare a festa la tavola, per rallegrarla  in occasione del giorno di festa che coincide con l’arrivo della stagione primaverile.  Di seguito, trovate alcune idee riguardanti i colori più adatti per l’occasione e alcuni suggerimenti su stoviglie, centro tavola e simpatici segnaposti.

Come decorare la tavola di Pasqua?

La prima cosa da fare quando dobbiamo allestire la tavola a Pasqua è partire dalla scelta cromatica, utilizzando le tonalità tipiche della primavera e della natura che rinasce. I colori pastello sono senza dubbio la scelta vincente, poiché permettono facili abbinamenti con le decorazioni e con il set di piatti e bicchieri scelto per l’occasione. Verde, giallo, rosa, arancione, ma anche lilla e oro. Possiamo scegliere colori tenui per la tovaglia, che sarà la base a cui poi andremo ad abbinare tutte le altre decorazioni. Per quanto riguarda bicchieri, posate e piatti possiamo optare per il classico e sempre adatto bianco o in alternativa puntare sul colore. Una volta selezionata la palette preferita, infatti, si potrà giocare con le sue sfumature, trasformando la tavola in un vero e proprio giardino fiorito.

Il centrotavola di Pasqua

Protagonista indiscusso è sicuramente il centrotavola, con cui possiamo dare un tocco creativo alla nostra tavola che può essere di diversi formati o oggetti. La  ghirlanda di Pasqua è un must decorata con piccole uova colorate, fiori di tessuto e colombe, che può essere utilizzata anche come portacandela, mentre per chi ha il pollice verde, invece, si possono creare composizioni floreali d’effetto. Anche i runner a tema, con simpatici e teneri disegni tono su tono con la tovaglia, oppure predisporre al centro della tavola un’alzata per dolci, arricchita, però, con uova dipinte a mano.

 

Anche dalla Natura possiamo mutuare interessanti spunti utilizzando dei piccoli rami con cui  realizzare dei teneri nidi e inserirvi all’interno proprio i gusci colorati che abbiamo in precedenza lavorato. Un’idea, infine, semplice ma efficace è quella di addobbare un piccolo albero in legno con fiocchi colorati, uova e targhette a tema pasquale.

I segnaposto pasquali

Per  scegliere dei segnaposto in tema pasquale possiamo optare per dei portauova, dentro cui inserire gusci personalizzati con i nomi degli ospiti scritti in colori differenti. Se il portauovo è a fantasia, possiamo lasciare le uova nel loro colore naturale, in alternativa possiamo divertirci con tempere e pennelli.

Per chi ama, invece, una tavola più minimal, può inserire direttamente nel piatto un uovo o un piccolo pulcino in ciniglia. Nel caso in cui il tema della tavola sia legato al mondo delle piante e dei fiori, si possono trasformare tazze o bicchierini per il caffè in piccoli vasi profumati. Per i golosi, infine, saranno perfetti dei biscotti a forma di pulcino o coniglio decorati.