09 Ottobre 2019 |

Guida alla pulizia del computer portatile dalla polvere e dallo sporco senza rovinarlo

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
come pulire computer portatile dalla polvere, dalle briciole e dal grasso

Segui passo passo le istruzioni per fare pulizia all’interno, allo schermo e all’esterno

Come ogni computer, i laptop sono ricettacoli di polvere e di sporcizia. Un laptop sporco però non è solo antiestetico, ma può anche causare scarse prestazioni e surriscaldamento. Quindi, ecco le istruzioni su come pulire correttamente un notebook.

La pulizia di un computer portatile è probabilmente più noiosa della pulizia di un desktop perché è necessario pulire la tastiera, gli interni, il monitor e la custodia stessa. Tuttavia, si può facilmente rinnovare il laptop in meno di un’ora, a condizione che siano a portata di mano i seguenti prodotti:
– aria compressa spray
– alcol isopropilico adatto alle pulizie (circa 90%-100% di purezza)
– bastoncini di cotone
– 1 panno in microfibra

Come pulire un computer portatile internamente

La maggior parte della sporcizia e dello sporco che si vede sul computer è puramente un problema estetico. Tutti vogliono un laptop bello all’esterno, ma è la pulizia dell’interno che conta davvero e bisogna prestare attenzione in quanto polvere e briciole che si accumulano all’interno del laptop possono ostruire ventole, prese d’aria e dissipatori di calore, con conseguente surriscaldamento e prestazioni scadenti.

Si comincia pulendo l’interno del notebook. Sarà più facile su alcuni modelli che su altri, ma è principalmente lo stesso processo per tutti i pc portatili.

Se il notebook si può aprire:

  • portare il laptop in un luogo adatto a fare polvere (un garage o all’esterno)
  • preparare l’aria compressa spray (non utilizzare l’aspirapolvere)
  • spegnere il computer
  • rimuovere la batteria (se possibile), quindi svitare il pannello posteriore. Questo potrebbe invalidare la garanzia, quindi bisogna pensarci bene, e farlo invece serenamente se la batteria è già scaduta.
  • usare brevi raffiche di aria compressa per spingere la polvere dal centro del laptop verso le prese d’aria. Quindi, spingere tutta quella polvere fuori dalle prese d’aria con delicati scoppi (se i ventilatori girano troppo velocemente, potrebbero rompersi).
  • chiudere il laptop
  • riavviare

Se il laptop non si apre:

La maggior parte dei laptop moderni non può aprirsi. Seguire quindi queste semplici istruzioni:

  1. Spegnere il laptop e spruzzare ad intermittenza l’aria compressa nelle sue prese d’aria. Prestare attenzione a non spingere lo stick dell’aria compressa nelle prese d’aria perché potreste danneggiarlo.
  2. Se ci sono macchie sopra o intorno alla tavola, pulirle con alcool isopropilico al 90% -100% e un batuffolo di cotone. Assicurarsi di applicare l’alcool sul batuffolo di cotone, non sul , e non usare mai detergenti per la casa sul laptop (o altri dispositivi elettronici).

Una volta che il laptop è pulito all’interno, si può procedere con la pulizia della tastiera che facilmente sarà sporca di grasso e di piccole macchie.

Come pulire la tastiera di un pc portatile

A differenza di una tastiera desktop, che di solito può essere smontata, le tastiere del laptop possono essere pulite solo superficialmente. Questi i prodotti necessari:

  • un panno in microfibra
  • bastoncini di cotone
  • circa il 90% -100% di alcol isopropilico
  • bomboletta di aria compressa.

Seguire questo procedimento:

  1. iniziare con un panno in microfibra asciutto: usare questo per pulire la tastiera prima di iniziare il lavoro più dettagliato. Raccoglierà gran parte della polvere in modo da potersi concentrare sul sudiciume
  2. sparare brevi raffiche di aria compressa. Spruzzare troppo a lungo potrebbe formare una dannosa condensa sotto ai tasti
  3. preparare l’alcool e applicarne un po’ su un batuffolo di cotone (non versarlo direttamente sul laptop) e iniziare a strofinare la tastiera
  4. usare uno spazzolino da denti asciutto (preferibilmente inutilizzato) per affrontare i punti stretti.

Come eliminare le briciole sotto i tasti di un pc portatile

Le tastiere del portatile sono difficili da smontare. Eseguire una ricerca su Google per verificare se i tasti del proprio computer sono rimovibili. In tal caso, rimuoverli con un piccolo strumento piatto (un plettro per chitarra funziona bene), quindi colpire il punto problematico con un batuffolo di cotone di alcool o una breve raffica di aria compressa.
Se i tasti non si possono staccare, spruzza un po’ di aria compressa sotto i tasti senza esagerare per evitare che si formi condensa dannosa.
Se invece non si riesce a pulire bene sotto i tasti e vi è ancora sporco, valutare di portarlo a un tecnico dell’assistenza locale. Non avrebbe senso danneggiare il notebook quando qualcun altro può pulirlo per te.

Guida alla pulizia dello schermo LCD di un computer portatile

Una pulizia impropria rischia di danneggiare irrimediabilmente il pc. Lo schermo LCD dei laptop è molto delicato e deve essere pulito correttamente con regolarità. Usare solo un panno in microfibra e nel caso di uno monitor particolarmente sporco usare un po’ di aria compressa spray.

  1. spegnere il laptop e attendere che lo schermo raggiunga la temperatura ambiente. Se è super polveroso, allora dai qualche breve getto laterale di aria compressa. Se non è notevolmente polveroso (la maggior parte degli schermi dei laptop è solo sporca), evita l’aria compressa
  2. pulire delicatamente lo schermo: prendere il panno in microfibra pulito e passarlo sullo schermo con un leggero movimento orizzontale o verticale. Non spingere e non fare movimenti circolari altrimenti si rischia di lasciare macchie o graffi circolari. La pressione leggera e gli ampi movimenti sono l’ideale.

Per schermi molto sporchi e grassi: se lo schermo è particolarmente sporco inumidire leggermente il panno in microfibra con acqua e fare gli stessi movimenti ampi e la leggera pressione come indicato sopra. Se lo schermo risulta troppo umido, asciugarlo delicatamente con un panno in microfibra pulito.

Per macchie impossibili: in precedenza abbiamo detto che di non usare l’aceto per pulire lo schermo del tuo laptop, ma potrebbe essere utile come ultima risorsa quanto lo schermo non viene pulito con le indicazioni di base.
– preparare una soluzione al 50% di acqua e 50% di aceto bianco
– inumidire il panno in microfibra e pulire delicatamente lo schermo con ampi movimenti.

Gli errori da non fare quando nella pulizia del monitor LCD

  1. non utilizzare salviette di carta o stracci per pulire lo schermo del laptop. Lasciano la polvere e potrebbero graffiare lo schermo
  2. non utilizzare alcool, aceto, detergente per vetri (o bicchieri), o altri detergenti chimici.

Ora che lo schermo, la tastiera e gli interni del laptop sono puliti, è tempo di occuparsi della custodia. Questa è di gran lunga la parte più semplice della pulizia di un laptop.

Come pulire la custodia per computer portatile

A differenza della tastiera e dello schermo che sono le parti più delicate del computer, la custodia può sopportare una pulizia più incisiva. Assicurarsi solo di evitare prodotti chimici aggressivi e non applicare mai liquidi direttamente sul laptop. Tutte le soluzioni detergenti vanno sul panno in microfibra e non sul laptop stesso.

Per una pulizia rapida: si può pulire la custodia di un laptop con una vasta gamma di soluzioni, ma è meglio utilizzare un panno in microfibra (gli asciugamani di carta lasciano la polvere) con aceto bianco, alcool isopropilico o acqua ( senza mai non mescolarli tra di loro). Applicare leggermente il liquido detergente sul panno e pulire la custodia del laptop. Non aver paura di usare un po’ di olio di gomito nelle aree problematiche e assicurarsi di asciugare il laptop con un panno pulito al termine dell’operazione.

Potrebbe interessarti anche