13 Febbraio 2019 |

Torna il design anni 70: ecco le idee per arredare ogni ambiente

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
arredamento design anni 70

Quando parliamo di design anni 70 pensiamo subito a forme tondeggianti, colori particolari, ma soprattutto a tantissimi articoli dal sapore minimal. La tendenza del momento in fatto di arredamento sembra proprio essere questa, ma chi non ha vissuto questi coloratissimi anni come fa a riproporli nella propria casa? Ecco le idee design anni 70 per ogni ambiente che non dovete farvi sfuggire!


Camera da letto dal design anni 70

Far fare alla nostra camera da letto un vero e proprio tuffo nel passato con eleganza può sembrare difficile, ma se pensiamo ad un piccolo restyling invece che ad un cambio totale dell’arredamento, sfruttando quindi i nostri mobili, questo si rivelerà molto più semplice. Bastano infatti due elementi per ricreare questo stile: colori e trame. Il tratto distintivo di questo periodo storico si rifà infatti all’uso di colori sgargianti come arancione, blu e verde in abbinamento a forme più o meno geometriche. Il cambiamento può quindi avvenire sui tessuti: lenzuola, copriletto e tende saranno le prime a far spazio a questi colori particolari ed accessi.

Accessoriate poi il letto con cuscini tondi e quadrati e comprate quella famosa poltrona da camera in pieno stile seventies che desiderate tanto. Se volete poi completare la trasformazione aggiungete della carta da parati particolare e delle lampade laviche retrò facilmente acquistabili sia online che nei mercatini vintage.

Salotto dal design anni 70

Il salotto è il fulcro della casa, il luogo dove passiamo la maggior parte del nostro tempo assieme a parenti ed amici ed è quindi importante che questo sia funzionale, senza però dimenticarci dello stile. Se pensavate di rimodernare completamente questo spazio oppure di arredarlo per la prima volta, non possono mancare dei richiami al design degli anni 70 molto in voga in questo periodo. Sono diversi i marchi che propongono elementi di arredo vintage, come ad esempio Ikea, Maison du Monde e perfino il portale Amazon.

Scegliere a chi affidarsi spetta a voi, ma quali sono i pezzi essenziali in un salotto seventies? Partiamo sicuramente dal divano e dalle poltrone, elementi decisivi che devono riprendere i colori e le forme di quell’epoca. Divani squadrati con piedini di legno dal sapore minimal scandinavo e cuscini in contrasto sono la scelta perfetta per dare luce e allegria alla casa. Le poltrone da scegliere sono diverse: in abbinamento al sofà oppure nella particolare forma ad uovo contenitore.

Anche gli altri mobili (libreria, porta tv, credenza) poi non possono che ricordare quello stile. Cassetti colorati, mobili sospesi e superfici in legno sono l’accostamento perfetto per ricreare un’atmosfera vintage. I tappeti sono infine un’altro elemento da considerare, anche se molti non li amano: negli anni Settanta andavano molto di moda, soprattutto in abbinamento ai colori della stanza, creando un effetto ton sur ton.

Cucina e bagno dal design anni 70

La cucina e il bagno saranno le stanze della casa che renderemo sicuramente meno vintage per via del fatto che è difficile trovare sanitari e cucine in questo stile, se non a prezzi molto alti. Dovrete essere molto fortunati a trovarli in buono stato anche nei mercatini dell’usato, perché purtroppo il tempo, i traslochi e le intemperie avranno reso questi elementi meno funzionali; soprattutto si tratta di pezzi unici non sempre adattabili alle nostre tubature ed allacci.

Come nel caso della stanza da letto, anche in questo dovrete puntare su accessori che aiutino il vostro arredamento più o meno moderno a diventare vintage. Per il bagno basterà scegliere degli specchi tondi, asciugamani colorati e abbelliti da forme geometriche, un piccolo tappeto e la tenda della doccia in pendant. Per la cucina dovrete sicuramente avere inventiva nel renderla molto più colorata di quelle classiche moderne. Potete ad esempio usare dei fogli adesivi colorati sui pensili e cambiare i vostri sgabelli o sedie da pranzo con altre rosse, blu o verdi imbottite. Scegliete infine canovacci e tappeti colorati.

Potrebbe interessarti anche