20 agosto 2018 |

8 consigli per indossare scarpe nuove senza che vi facciano male

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Capita di indossare scarpe nuove e tornare a casa con i piedi dolenti e pieni di vesciche! Soprattutto con scarpe eleganti e decolté con il tacco, ma anche con stivali o mocassini, spesso i bordi duri e stretti feriscono la pelle e fanno malissimo. Cosa fare allora per ammorbidire le calzature nuove? Ecco 8 consigli e trucchetti!

Indossare scarpe nuove, si sa, può essere rischioso per il piede. Vesciche, indolenzimento e talvolta impossibilità di camminare bene sono tutte “brutte scoperte” che non facciamo mai in negozio, ma sempre quando arriva il momento di indossare le nostre nuove scarpe per trascorrerci l’intera giornata!


E a quel punto, ovviamente, la frittata è già stata fatta. Meglio, perciò, adottare queste strategie preventive per indossare scarpe nuove in tutta tranquillità.

Allargare le scarpe nuove con i sacchetti di ghiaccio

Questo infallibile sistema allargherà le vostre scarpe con grande facilità. Ecco come fare:

  1. Riempite d’acqua due sacchetti di plastica da freezer resistenti e metteteli ognuno in una scarpa
  2. Riponete il paio di scarpe in un altro sacchetto più grande e ponetele in freezer per 1-2 giorni in modo che, una volta congelata l’acqua, il suo volume allargherà i tutti i bordi interni del cuoio della scarpa, modellandoli
  3. Estraete le scarpe dal freezer e lasciate sciogliere il ghiaccio
  4. Rimuovete e indossate le scarpe: saranno molto più comode!

Indossare scarpe nuove in casa con calzini spessi

Anche i nonni lo consigliavano spesso: “porta le scarpe nuove in casa per un po’ di giorni per ammorbidirle!” dicevano. Anche per indossare scarpe nuove, infatti, i rimedi della nonna restano validi!

Provate, dunque, ad indossare le vostre nuove décolleté in casa, indossando calzini belli spessi e morbidi, per un paio di giorni: questo servirà sia ad allargarne i bordi.

Modellare le scarpe con phon e martello

Prima di indossare scarpe nuove provate con questo infallibile sistema che in poco tempo allarga e modella i bordi.

  1. Munitevi di phon, martello leggero e pezza morbida
  2. Accendete il phon con aria calda e puntatelo sulla scarpa, scaldate bene bordi e i punti più rigidi che generalmente fanno male
  3. Coprite ora la scarpa con uno straccio morbido e iniziate a dare colpetti con il martello dall’interno della scarpa verso l’esterno come per allargarla
  4. Scaldandola espanderete il materiale di cui è fatta rendendolo più malleabile mentre con lo straccio proteggete la scarpa dagli urti
  5. Provate, mentre la scarpa è ancora calda, ad indossarla qualche minuto, poi toglietela e ripetete il procedimento 2-3 volte fino ad ottenere scarpe morbide come una pantofola!

Ammorbidire le scarpe con fogli di giornale e alcol

Un altro dei consigli per indossare scarpe nuove senza che vi facciano male è quello di allargarle e ammorbidirle con fogli di giornale imbevuti di alcol. L’unica cosa a cui bisogna stare attenti in questo caso è che l’alcol non lasci spiacevoli macchie su scarpe delicate in camoscio o vernice.

  1. Create delle palline di fogli di giornale
  2. Immergetele nell’alcol e mettetele all’interno della scarpa
  3. Aspettate un paio di giorni perché il prodotto si asciughi e vedrete che le scarpe saranno più larghe e che si adatteranno meglio alla forma del piede.

Usare la lacca per capelli sulle scarpe

Un inconveniente legato alle scarpe nuove è che spesso, specie le open toe, possono con il sudore far scivolare il piede all’interno provocando le vesciche.

Per evitare questo inconveniente e rendere l’interno della scarpa più ruvido, il consiglio è quello di spruzzare la lacca per capelli nelle scarpe nuove.

  1. Senza eccedere e inumidire troppo, spruzzate uno strato omogeneo e fate asciugare prima di indossare le scarpe
  2. Per aumentare l’effetto “grip” spruzzate la lacca anche sulle calze e i collant.

Il trucco della patata

Una grossa patata, data la sua forma, può essere un ottimo rimedio per allargare i bordi di una bellissima scarpa decolté.

  1. Scegliete una patata dalle dimensioni adeguate, cioè che all’interno della scarpa risulti un po’ più grande così da spingere i bordi
  2. Pelatela, lavatela e asciugatela bene (attenzione a non lasciarla umida perchè scarpe particolarmente delicatamente potrebbero rovinarsi con l’amido)
  3. Mettetela all’interno della scarpa e lasciala per una notte
  4. Il mattino dopo toglietela e indossate le scarpe.

Rivestire l’interno della scarpa

A parte i vari trucchetti che si possono utilizzare prima di indossare scarpe nuove per allargarle e ammorbidirle, ci sono pratici e utili consigli che valgono sempre e che riguardano gli accessori in commercio da mettere all’interno della scarpa per renderla più morbida una volta a contatto con i nostri piedi. Fortunatamente ne esistono tanti e molto efficaci. Eccoli:

  1. Plantari morbidi di silicone, in gel o rivestiti in vera pelle. Tutti possono essere tagliati della misura desiderata. Sono una vera salvezza e ammortizzano i vari sbalzi che fanno male al piede
  2. Solette in gel: generalmente sono due per ogni piede, una da porre sotto la pianta e una sotto il tallone, spesso in comodo gel ammortizzante, più discrete del plantare unico. Sono pensate per sandali e scarpe aperte dove il plantare sarebbe invece visibile
  3. Cuscinetti in silicone: vanno applicati nei punti in cui la scarpa è troppo stretta e urta contro il piede, ovvero sui bordi laterali anteriori e sul retro della scarpa.

Potrebbe interessarti anche