16 agosto 2018 |

6 cose utili da insegnare al cane in maniera corretta

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
cose utili da insegnare al cane

Quali sono le cose utili da insegnare al cane? Tra addestramento e comandi ludici, il vostro amico a quattro zampe insaturerà con voi un legame sempre più forte!

L’elenco delle cose utili da insegnare al cane non è lunghissimo, ma racchiude aspetti che non possono essere trascurati.


Educare l’animale attraverso comportamenti di autocontrollo, infatti, è un compito importante per il padrone. Esistono però anche giochi da insegnare al cane che servono a rafforzare il rapporto di amicizia e fiducia con il proprio cane: battere il cinque e dare la zampa sono solo alcuni esempi di trick da insegnare al cane.

Ogni cane apprende in modo diverso ed ha i suoi esercizi preferiti da eseguire e sono davvero numerose le cose utili da insegnare al cane divertendosi insieme!

I bocconcini e i biscottini saranno la vostra arma vincente: le cose utili da insegnare al cane vengono assimilate solo con tanta pazienza e tanta golosità. Quindi, armatevi di entrambe e segnatevi 6 cose utili da insegnare al cane e divertirvi insieme!

Insegnare il comando “vieni”

vieni
Tra gli esercizi da insegnare al cane, c’è sicuramente il comando “vieni”, fondamentale per ogni amico a quattro zampe. Iniziate in modo graduale, allontanandovi di qualche metro e mantenendo il contatto visivo mentre un aiutante trattiene il cane e lo incita; chinatevi ed esclamate con voce allegra “vieni”, aprendo le braccia. Appena il cane si avvicina premiatelo con un bocconcino. Ripetete l’esercizio per cinque volte. Inoltre ricordatevi di non richiamare mai il cane solo per riportarlo a casa: chiamatelo, premiatelo e lasciatelo libero qualche volta durante la passeggiata, in modo che non associ il comando “vieni” alla fine del divertimento.

Insegnare il comando “seduto”

seduto
Richiamate l’attenzione del cane sul cibo che tenete in mano e permettetegli di annusarlo o leccarlo. Mentre il cane è concentrato sulla vostra mano, tenetela a contatto con il suo muso e contemporaneamente spostate la mano sopra la sua testa e verso le spalle. Di solito, nel seguire con la testa la mano del padrone, la maggior parte dei cani inclina il corpo indietro e si siede automaticamente. Mentre si siede, ditegli con un tono gentile al parola “seduto”. Premiate immediatamente il cane con cibo ed elogi, mantenendo un tono di voce allegro. Ripetete l’esercizio almeno cinque volte per rinforzare il comportamento positivo.

Insegnare il comando “terra”

terra
Tra le cose utili da insegnare al cane troviamo anche il comando “terra”. Per insegnarglielo, mettete il vostro amico peloso in posizione “seduto”, tenete il cibo davanti al suo naso e spostate il premio con un movimento che il cane sia in grado di seguire, procedendo verso il basso fino a portare la mano per terra in mezzo alle zampe anteriori. A questo punto restate in posizione finché il cane non si mette a terra e mentre lo sta facendo pronunciate con un tono di voce basso e tranquillo il comando “terra”. Premiate ed elogiate il cane mentre è a terra.

Insegnare il comando “resta”

resta

Una delle cose utili da insegnare al cane è il comando “resta”, fondamentale in situazioni di potenziale pericolo (ad esempio l’attraversamento di una strada molto trafficata). Il cane è di fronte a voi in posizione di “seduto” o “terra”, voi fate un passo indietro, tendete la mano con il palmo aperto verso di lui come per fare il segno di “stop” e pronunciate il comando “resta” con un tono di voce basso e deciso, mantenendo sempre il contatto visivo. Aspettate cinque secondi: se il cane resta fermo tornate da lui prima che si muova, premiandolo ed elogiandolo per aver eseguito correttamente. Se però si muove prima del vostro arrivo non premiatelo perché l’esercizio non è stato eseguito in modo esatto. Mano a mano, aumentate il tempo e la distanza.

Insegnare il comando “zampa”

zampa

Tra i comandi divertenti da insegnare al cane c’è “zampa”, un modo simpatico per interagire con il nostro amico a quattro zampe. Il cane deve essere in posizione seduta, mentre noi dobbiamo accovacciarci di fronte a lui con la mano destra che tiene il premio dietro la schiena. Ora bisogna sollevare la zampa del cane con la mano sinistra pronunciando il comando “zampa” e ripetere il movimento più volte per poi consegnare il premio al cane. Allontanatevi per qualche minuto, tornate nella stessa posizione di fronte al cane e ripetete i passaggi. Dopo qualche istante di pausa, provate a eseguire nuovamente l’operazione porgendo però solo la mano e chiedendogli la zampa. Se il cane non reagisce, potete aiutarlo con dei leggeri colpetti sulla zampa, ma lasciandola comunque sollevare a lui. Quando esegue correttamente il comando, premiatelo con il bocconcino.

Insegnare al cane il comando “batti il 5”

batti 5
Forse non rientra nella lista delle cose utili da insegnare al cane, ma fa parte sicuramente di quelle più divertenti (per il padrone). Per rendere più facile l’operazione di memoria conviene insegnare al cane a battere il 5 lo stesso giorno in cui ha imparato la dare la zampa. Per ottenere questo risultato sarà sufficiente sollevare in modo graduale la mano all’altezza del muso del cane nella classica posizione del “batti il 5” che facciamo anche tra umani e pronunciare il nuovo comando. Ovviamente seguirà il solito bocconcino!

Leggi anche:

Claudia S.

Potrebbe interessarti anche