5 errori da non commettere nel progettare una camera da letto con soppalco

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Ecco 5 errori da non commettere nel progettare una camera da letto con soppalco! Progettare e arredare una camera con letto a soppalco non è sempre facile: nella maggior parte dei casi si tratta di trovare delle soluzioni per sopperire alla mancanza di spazio in casa. Tuttavia bisogna sempre prestare attenzione agli errori da evitare per rendere la camera da letto con soppalco confortevole e accogliente!

Idee per arredare una camera da letto con soppalco? Molto spesso capita di non avere abbastanza spazio per arredare una zona notte di ridotte dimensioni. Per risolvere questo problema si ricorre spesso a soppalchi o a letti a soppalco, molto utili in ambienti di piccole dimensioni. Ma vediamo quali sono gli errori da evitare  nel progettare una camera da letto con soppalco!


Accostare stili diversi

Evitare di mixare stili diversi

Nel progettare e arredare una camera con letto a soppalco bisogna evitare di mixare stili e design diversi. La prima cosa da fare nella scelta del letto è quella di individuare uno stile che sia in linea con il resto della camera, soprattutto se nella zona notte sono già presenti elementi d’arredo. Questa scelta è essenziale per progettare una zona notte di buon gusto.

Esagerare con gli arredi

elementi d’arredo sotto il letto a soppalco

Con il letto a soppalco in camera si vengono a creare due spazi vivibili, uno al di sopra dell’altro. Una cosa assolutamente da evitare è quella di adibire lo spazio sottostante al letto a soppalco a salottino. Generalmente nella zona sottostante al letto è consigliabile attrezzare una piccola cabina armadio o un piccolo angolo relax con seduta, ma potete anche aggiungete una libreria, una poltrona o un armadio a vista. Tuttavia, è sconsigliato arredare la zona sottostante al letto con troppi complementi o elementi d’arredo.

Sbagliare le misure

camera soppalco

Nella scelta del letto a soppalco si consiglia di non sbagliare le dimensioni. Per questo, prima di inserire un letto, è consigliabile verificare correttamente la larghezza, la lunghezza e la profondità della stanza. Inoltre, prima dell’acquisto del letto, è meglio chiedere ad un esperto di effettuare le misurazioni per essere sicuri di non sbagliare. Ad ogni modo, nel caso in cui dobbiate allestire una zona notte con soppalco, ricordatevi che vanno scelti sempre mobili su misura e preferibilmente letti bassi e matrimoniali, anche privi di struttura. Tuttavia, la scelta del letto non pone particolari problemi, se non la necessità di essere posto vicino agli interruttori, così che il comodino non sia sprovvisto di luce.

Sbagliare l’altezza del soppalco

Sbagliare l’altezza del soppalco

L’altezza del soppalco è un criterio fondamentale da tenere presente quando si progetta un ambiente di questo tipo. Non si tratta solo di riuscire a inserire l’arredo, ma anche di consentire a chi dovrà dormire sul soppalco di stare comodo, specie se si tratta di una struttura sollevata con letto molto alto. In linea generale, però, è preferibile una camera di almeno 3 metri di altezza per inserire un letto a soppalco. La scelta del soppalco è particolarmente adatta nel caso di camere con soffitti alti perché così avrete la possibilità di ricavare una camera da letto. In alternativa potete adibire il soppalco a stanza da letto da destinare agli ospiti.

Ingombrare l’accesso al soppalco

camera con soppalco con scala a chiocciola

Un altro errore da evitare nel progettare una camera da letto con soppalco è quello di non assicurarsi che l’accesso al soppalco sia facile e comodo. Le scale lineari sono perfette per tutte le esigenze e le necessità, ma le scale a chiocciola spesso riescono a occupare meno spazio. Cercate, però, di non restringere troppo il raggio della chiocciola.

Leggi anche:

Letti a soppalco, le soluzioni di design per guadagnare spazio

4 letti matrimoniali a soppalco, le foto dei più belli

 

Potrebbe interessarti anche