5 usi alternativi del collutorio: li conoscevi?

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
I segreti del collutorio

Gli usi alternativi del collutorio che probabilmente non conosci: dal bucato alla salute, ecco tante situazioni in cui usare un unico prodotto in tanti modi differenti.

Il collutorio è uno di quei prodotti fondamentali per una corretta igiene del cavo orale, tra l’altro se usato con costanza consente anche di prevenire sia l’infiammazione delle gengive sia la carie. Ma l’azione benefica del collutorio non si limita soltanto alla bocca: a quanto pare esistono degli altri usi possibili che di riveleranno utili nelle pulizie di case ma non soltanto, dunque andiamo subito a scoprire i migliori 5 usi alternativi del collutorio, utili ma inaspettati.

Collutorio contro il cattivo odore dei piedi

E’ un uso insolito, che però pare sia molto efficace: usare un collutorio per il pediluvio può essere un’ottima idea. Essendo un prodotto disinfettante è in grado di rimuovere le cellule morte che di solito sono causa di cattivo odore, dunque basterà semplicemente versare due tappi di collutorio in una bacinella piena d’acqua calda e tenere i piedi in ammollo per 15 o 20 minuti. Potete ripetere l’operazione ogni sera prima di andare a dormire.

Collutorio per disinfettare le ferite

Di solito lo utilizziamo per igienizzare la bocca proprio perché il collutorio nasce come prodotto disinfettante, ma nulla ci impedisce di utilizzarlo su altre zone del corpo. Per esempio può essere usato per disinfettare piccole ferite oppure per igienizzare orecchini e piercing, soprattutto nei casi in cui non vi trovate nessun altro prodotto più specifico a portata di mano.

Il collutorio contro pulci e zecche

Ad usarlo per i vostri amici a quattro zampe sicuramente non ci avreste mai pensato, eppure il collutorio diluito con dell’acqua può essere vaporizzato sul pelo di cani e gatti per tenere lontane zecche e pulci. E’ sicuramente un rimedio decisamente economico rispetto ai più diffusi prodotti in commercio specifici per animali!

Collutorio contro i cattivi odori in cucina

Il problema della pattumiera che emette cattivi odori è molto diffuso ,specialmente con la differenziata che prevede un sacchetto per i rifiuti organici, che tendono a fare cattivo odore più facilmente rispetto agli altri. Il collutorio in tal senso può rivelarsi un ottimo rimedio naturale, perché con il suo forte profumo tende a contrastare il cattivo odore dei rifiuti. Basterà semplicemente inumidire con qualche goccia di prodotto un tovagliolo di carta e gettarlo sul fondo del sacchetto, in questo modo ogni volta che aprirete la pattumiera sentirete un odore piacevole in grado di contrastare quello dei residui di cibo.

Come usare il collutorio per il bucato

Una lavatrice vecchia può dare qualche problema di cattivi odori delle guarnizioni che spesso, nonostante l’uso di detersivi e ammorbidenti profumati, rimangono attaccati alle fibre dei tessuti. Un ottimo rimedio naturale per evitare che il bucato abbia odore di muffa prevede proprio l’uso del collutorio: basterà semplicemente versarne un bicchiere nel cestello prima di aggiungere il bucato, in modo tale da combattere l’odore di muffa e umidità direttamente nel cestello.