8 usi alternativi delle bucce di frutta e verdura

di Claudia Scorza

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Alla scoperta di 8 usi alternativi delle bucce di frutta e verdura per non sprecare e riutilizzare gli scarti in modo intelligente e funzionale. Scopriamo insieme come fare!

Non tutti gli scarti sono da buttare perché possono tornare utili nuovamente per essere impiegati in un modo diverso da quello per cui nascono. Un esempio? Le bucce di frutta e verdura sono l’emblema di questo poiché possono essere reimpiegate in modo alternativo in cucina, nelle faccende domestiche e perfino nella cosmesi. Se poi avete il vantaggio di coltivare qualche ortaggio o frutto direttamente nel giardino di casa vostra, le bucce saranno ancora più sane perché biologiche e non trattate chimicamente, perfette per qualunque utilizzo vogliate farne. Ecco allora 8 usi alternativi delle bucce di frutta e verdura da provare!

1. Pulizie ecologiche con le scorze di limone

La scorza di limone è un ottimo detergente naturale per lucidare fornelli, stoviglie, oggetti di rame e di acciaio. Provate, ad esempio, a versare un po’ di acqua, del sale grosso e delle scorze di limone tritate nel fondo della caffettiera e lasciatele riposare per alcune ore: quando risciacquerete, la caffettiera sarà come nuova! Lo stesso vale se volete eliminare il calcare dal fondo del bollitore elettrico; basterà portare ad ebollizione l’acqua in cui avrete inserito delle bucce di limone tritate e poi aggiungere mezzo bicchiere d’aceto lasciando agire per almeno un’ora.

2. Lucidare le scarpe con le bucce di banana

Gli usi alternativi della buccia di banana sono tantissimi e vanno dalla pulizia alla fertilizzazione della terra. Se, per esempio, volete lucidare alla perfezione delle scarpe in pelle, non dovete far altro che strofinare l’interno della buccia di banana contro la superficie della scarpa e poi lucidarla con un panno di cotone morbido. Il risultato è garantito: le vostre scarpe saranno lucidate alla perfezione!

3. Olio aromatizzato alle scorze di arancia

Le bucce degli agrumi sono perfette per essere utilizzate come ingrediente per aromatizzare oli da utilizzare come condimento di pietanze e insalate estive. Per creare un olio aromatizzato alle bucce di arancia, basta lasciar riposare al buio per quindici giorni 500 ml d’olio extravergine d’oliva e quattro cucchiai di scorze tritate di arancia in un barattolo di vetro ben chiuso, avendo cura di agitare il recipiente una volta al giorno. Trascorso il tempo prestabilito, filtrate l’olio con un colino e travasatelo in bottiglie di vetro, possibilmente scuro.

4. Chips di bucce di patate

Se avete acquistato delle patate biologiche non trattate, non eliminate la buccia o comunque conservatela per creare delle ottime chips di bucce di patate da friggere in abbondante olio bollente. Queste patatine sono un fantastico snack da offrire per un aperitivo sfizioso o una cena in compagna al posto delle classiche patatine confezionate.

5. Infuso alle bucce di mela

Cosa ne dite di un infuso alle bucce di mela? Se lasciate essiccare le bucce e poi le immergete in acqua bollente lasciandole riposare per qualche minuto, potrete gustare un ottimo infuso aromatizzato. Per rendere la bevanda ancora più sfiziosa con una nota agrumata potete aggiungere delle scorze di limone o di arancia essiccate all’infuso.

6. Tintura naturale con bucce di melograno

Le bucce di melograno sono una tintura naturale per tessuti davvero fantastica, dai toni tendenti al giallo o all’arancio chiaro. Per ottenere questo effetto, dovete immergere all’interno di una pentola in acciaio inox le bucce di melograno in acqua bollente e lasciar riposare il tutto per una notte. La mattina dopo portate nuovamente ad ebollizione e togliete le bucce. A questo punto la tintura è pronta per l’immersione della stoffa che volete tingere e che lascerete riposare all’interno dell’acqua di tintura per almeno un giorno, fino a quando otterrete la sfumatura desiderata.

7. Trattamento per la pelle con bucce di avocado

Se avete la fortuna di aver coltivato un avocado in casa o siete delle consumatrici di questo frutto, potete sfruttarlo per preparare un trattamento viso con bucce di avocado rinfrescante e tonificante. Anzi, se non volete aggiungere altri ingredienti ed usarlo in tutta la sua purezza, vi basterà strofinare alcuni pezzetti di buccia di avocado sul viso per ottenere un effetto rinfrescante immediato e molto piacevole, perfetto anche per chi vuole decongestionare la pelle.

8. Riflessante per capelli con bucce di cipolla

Per creare un riflessante dorato per i capelli fai da te, è necessario preparare un infuso di bucce di cipolla in acqua bollente da utilizzare, freddo, a fine shampoo come ultimo risciacquo dei capelli. Se possibile, tamponate la cute e la chioma e lasciate asciugare i capelli al sole per aumentare l’effetto schiarente.