14 Marzo 2016 |

Come lavare i capi in cashmere, i consigli per non sbagliare

di Carmela Giglio

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Come lavare i capi in cashmere? Ecco i consigli per non sbagliare! Se dovete mettere via o lavare i capi in cashmere, sappiate che il rischio può essere quello di rovinarli, proprio perchè questo filato è molto pregiato e delicato. Tuttavia, seguendo alcune semplici istruzioni, si possono tranquillamente lavare i capi di cashmere senza rovinarli e sciuparli. Ma quali sono i consigli per il lavaggio in casa? Scopriamoli tutti!

Il cashmere è un tessuto molto pregiato che si ottiene dalla lavorazione della lana della capra. Ovviamente, essendo un tessuto molto delicato e pregiato, richiede le giuste cure, soprattutto durante la fase di lavaggio. Perciò, per preservare al meglio la morbidezza ed il pregio di questo tessuto, l’ideale sarebbe portare questo tipo di capi in lavanderia, ma in alternativa si può procedere anche al lavaggio a casa.

Gli indumenti in cashmere possono essere lavati sia a mano che in lavatrice, ovviamente con procedimenti diversi. Per il lavaggio a mano del cashmere preparate una bacinella con acqua tiepida e poco sapone liquido per capi in lana delicati, poi immergetevi il capo di cashmere e lasciatelo in ammollo per pochissimo tempo. Infine, risciacquate in acqua corrente (senza strizzare) fino a che questa non diventa limpida.

Per il lavaggio in lavatrice dei capi in cashmere, invece, dovete impostare un programma specifico per capi delicati o per quelli in lana (meglio ancora se avete a disposizione il programma cashmere safe). Inoltre, per proteggere al meglio i vostri abiti e capi in cashmere lavati in lavatrice, è consigliato usare un detersivo per i capi in lana delicati o il Sapone di Marsiglia (leggete sempre l’etichetta dei prodotti per il bucato prima di procedere al lavaggio), avendo sempre cura di mettere poco detersivo liquido nella vaschetta. Un altro utile consiglio è quello di inserire e lavare in lavatrice i capi al rovescio, in modo che non si rovinino o si sciupino.

Infine, una volta lavati i vostri capi in cashmere, poneteli ad asciugare su uno stendino, avendo cura di non esporli direttamente alla luce del sole. I capi di cashmere, infatti, vanno messi possibilmente ad asciugare all’aria fredda, proprio perché questo filato ama le basse temperature.

Leggi anche:
Come fare il bucato a mano perfetto: consigli per lana, seta e altri tessuti
Lavare a casa cappotti, giacche e piumini, ecco come fare