22 febbraio 2013 |

Coltivazione basilico in vaso: piccola guida per averlo tutto l’anno

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Fra le piante aromatiche più amate da noi italiani c’è sicuramente il basilico, perfetto per un sugo last minute, per tante ricette light ma anche per piatti gustosi e saporiti come un ottimo pesto alla genovese. Molte di voi si saranno già cimentate a coltivare il basilico in vaso durante i mesi più caldi, si tratta infatti di una pianta che non richiede molte cure e che si adatta facilmente anche su un semplice davanzale: può essere perfetta per far parte del vostro orto da balcone!


Semi basilico gigante napoletano

Set 3 vasi piante aromatiche

15.62 €

Telo antigelo piante

4.19 € 3.70 €

Sappiate che con qualche stratagemma potrete avere il basilico fresco tutto l’anno! Ok, il ciclo naturale della pianta dice che il periodo migliore per la semina all’aperto è verso fine maggio e che le foglie di questa ottima pianta aromatica crescono al massimo fino alla fine di ottobre.

Tuttavia nei mesi più freddi potete spostare il vostro basilico in vaso su un davanzale riscaldato (vicino alle pareti della casa, il più possibile al riparo da correnti d’aria e preferibilmente in pieno sole). Altro trucco è quello di avvolgere il vaso negli appositi teli per evitare che la terra sia soggetta a gelate. Inoltre dovrete bagnare la pianta poco e soltanto nelle ore più calde. Se non abitate in zone con un clima particolarmente rigido questo dovrebbe bastare a far sopravvivere la vostra piantina durante l’inverno assicurandovi foglie di basilico sempre fresche.

Se invece abitate in zone dal clima rigido, le temperature soprattutto di notte potrebbero essere troppo fredde. Meglio allora spostare la pianta in casa e scegliere una posizione ben soleggiata (il basilico ha bisogno di molta luce) e con una temperatura stabile e mite (lontano sia da fonti di calore come i caloriferi che da spifferi d’aria come le porte). Controllate che il terreno sia sempre umido, ma evitate i ristagni d’acqua. In questo modo, anche se in maniera minore rispetto ai mesi caldi, la pianta di basilico continuerà a germogliare perché tenendola al caldo riuscirete a imbrogliare il suo ciclo stagionale.

Mi raccomando però: assicuratevi che abbia molta luce, altrimenti le vostre foglioline di basilico cresceranno pallide e poco aromatiche. Se avete una casa buia, meglio piegarsi alla volontà delle stagioni e usare per l’inverno del semplice basilico congelato!

Potrebbe interessarti anche