12 Agosto 2015 |

Segreti di makeup: come far durare il trucco tutto il giorno

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
make up abbronzatura

Caldo e make up non si amano, ma con dei piccoli accorgimenti sarà possibile far durare il trucco del mattino per l’intera giornata. vediamo come fare.

Il caldo estivo è nemico del make up, su questo non c’è dubbio! Anche il trucco, di rimando, rischia di rendere la pelle impura e poco compatta proprio perché il caldo, aprendo i pori, permette a cipria e fondotinta di entrare ancora più in profondità. Il beauty case estivo va rinnovato con prodotti specifici per la bella stagione, cosmetici waterproof e a lunga tenuta che consentono al trucco di restare al suo posto per molte ore, nonostante sudore e caldo. Quando la giornata è davvero speciale, come una cerimonia, una festa a cui teniamo particolarmente oppure un colloqui di lavoro fondamentale, possiamo sfruttare dei piccoli accorgimenti per far durare di più il trucco: scopriamoli!


Numero 1: la base

Appena sveglie, vaporizzate sul viso dell’acqua fredda, tenuta in frigo per tutta la notte. Il freddo compatta la pelle e restringe i pori. Fatto questo, applicate una crema idratante adatta al vostro tipo di pelle, che non contenga oli e abbia un effetto mat, cioè opacizzante. Per riempire i pori e uniformare la pelle, applicate un primer e lasciate asciugare bene. I primer a base siliconica tendono ad occludere i pori e favoriscono la comparsa di punti neri e brufoli, quindi usateli solo per le occasioni speciali e rimuoveteli prima di andare a letto.

Numero 2: fondotinta e cipria

Applicate il fondotinta (compatto, mousse, liquido, scegliete quello che meglio si adatta alla vostra pelle) utilizzando una spugnetta o il pennello giusto. Le dita, infatti, tendono a rimuovere il prodotto già steso e rischiate anche di usarne (e sprecarne) più del dovuto. Dopo aver steso il fondo, aspettate un minuto e passate alla cipria, fondamentale per opacizzare e “fermare” la base precedente. Se la vostra pelle non ha difetti particolari, potete affidarvi al trucco minerale in polvere. Se, al contrario, dovete coprire occhiaie e brufoli, applicate il correttore prima del fondotinta, scegliendo il concealer in base al difetto da coprire: i brufoli infiammati si mimetizzano con il verde, ad esempio. In generale, la pelle grassa predilige il fondotinta in polvere, la pelle secca quello in crema. Al mattino, preferite una cipria in polvere da applicare con un pennello, mentre per i ritocchi del pomeriggio e della sera è ottima una cipria compatta, da stendere con l’apposita spugnetta. Un tocco di blush in polvere concluderà il make up per il viso.

Numero 3: occhi e labbra

Anche per gli occhi esistono dei primer, alcuni possono anche essere preparati a casa. Dopo averlo applicato e lasciato asciugare, truccate gli occhi con l’ombretto, meglio se in polvere, applicando alla fine matita e mascara waterproof. Per le labbra, procedete così: applicate il correttore, poi un velo di cipria, poi la matita, infine il rossetto. Ripassate la cipria e di nuovo il rossetto, per una durata extra.

Numero 4: i ritocchi

I ritocchi sono fondamentali per la durata del make up; portate con voi la matita, il mascara, il rossetto e la cipria compatta e, di tanto in tanto, applicate quest’ultima nella “zona T” (ovvero fronte, naso e mento). Se dovete uscire di nuovo, non rimuovete il trucco precedente per truccarvi di nuovo, la base non aderirebbe alla pelle e il risultato sarebbe pessimo. Meglio, di nuovo, ritoccare i trucco del mattino, in questo modo: spruzzate acqua minerale a temperatura ambiente sul viso; applicate pochissimo fondotinta liquido sul pennello e passatelo sul viso, passando con cura e senza timore anche sul blush e sul correttore; fatto questo, stendete di nuovo la cipria, l’ombretto, il mascara, la matita e il rossetto, come per il trucco del mattino.

Potrebbe interessarti anche