07 settembre 2011 |

Rassodare il seno, esercizi per tonificare

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Avere un bel decolté è abbastanza semplice quando si è giovani e si ha una taglia piccola, ma con l’avanzare degli anni un seno troppo pesante potrebbe cominciare a dare qualche segno di cedimento. Segui i consigli di Donnaclick per mantenere giovane e sano il tuo seno.


Avere un seno bello significa averlo alto e sodo, ma non tutti ci riescono ed ecco perché molte donne ricorrono alla chirurgia estetica. Nessuno auspica alla perfezione perché è chiaro che con il passare del tempo tutti i tessuti del nostro organismo cominciano a cedere, ma seguendo poche piccole regole e facendo un breve esercizio quotidiano è possibile posticipare l’invecchiamento del vostro seno.

  • Indossate sempre il reggiseno, specialmente durante vostri allenamenti in palestra. Il tessuto del vostro seno è elastico quindi tende a perdere tono e slabbrarsi come un elastico.
  • Quando fate il bagno o la doccia non utilizzate acqua troppo calda, o almeno, prima di uscire dalla vasca, fate qualche impacco con acqua fredda. Le docce fredde sono un vero e proprio toccasana per la tonificazione dei tessuti.
  • Quando prendete il sole proteggetevi dai raggi ultravioletti che contribuiscono all’invecchiamento precoce della pelle quindi anche alla perdita di tono.
  • Mantenete la pelle idratata e di tanto in tanto applicate al seno delle maschere rassodanti.

Sarebbe opportuno fare anche qualche breve esercizio quotidiano per tonificare e rassodare il seno. Ripetete l’allenamento ogni giorno.

  1. Con le braccia piegate all’altezza del seno, unite i palmi delle mani all’altezza del seno tenendo i gomiti alzati e paralleli al petto e spingete le mani l’una contro l’altra. Rilassatevi pochi secondi e ripetete l’esercizio 20 volte.
  2. Tenendo il busto eretto, tenete le braccia distese in avanti ed eseguite movimenti a forbice molto ampi, incrociando le braccia. Ripetete l’esercizio più volte.
  3. Portate le mani dietro la nuca, alzate le mani e spingete i gomiti indietro.
  4. Mettetevi in piedi a 30 centimetri di distanza dal muro e appoggiate le mani sulla parete. Spingete avanti e indietro tenendo il busto eretto e piegando solo le braccia.
  5. Incrociate le braccia all’altezza del petto e portate le mani sui bicipiti: spingete le braccia verso l’interno e opponete resistenza con le mani. Ripetere 10-15 volte.
  6. In piedi con le braccia in alto. Allungatevi alternando le braccia e immaginando di afferrare qualcosa: ottimo esercizio sia per la schiena che per il seno.

 

Potrebbe interessarti anche