09 maggio 2011 |

Medicina Estetica in crescita: è boom tra gli immigrati di seconda generazione

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Nonostante i tempi duri per l’economia mondiale, le donne sono disposte a scendere a compromessi pur di rimanere giovani e belle, ma l’incentivo arriva soprattutto dal comparto della Medicina Estetica che consente di accedere a trattamenti efficaci ma a costi inferiori rispetto al bisturi.


“Tariffe accettabili e un grosso margine di sicurezza spingono i pazienti verso i trattamenti che non prevedono l’uso del bisturi. Ma non solo, il trend positivo è dovuto anche agli immigrati, quelli di seconda o terza generazione, ormai naturalizzati italiani, persone inserite nel tessuto sociale, spesso economicamente abbienti”, conferma il Dottor Bartoletti.

Ma attenzione, perché a causa di una richiesta fortemente in crescita, anche l’offerta tende a moltiplicarsi, e il rischio è quello di finire in mani non proprio esperte. “E’ meglio diffidare della tariffe troppo basse“, aggiunge Bartoletti.

Potrebbe interessarti anche