18 Dicembre 2014 |

Maschere per il viso con il lievito di birra, le ricette fai da te

di Paola Medori

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Maschere per il viso purificante “fai da te” con il lievito di birra fresco: se avete una pelle misto-grassa, con tendenze all’acne, la maschera con il lievito di birra è particolarmente indicata. E’ un metodo efficace e naturale per pulire il viso in profondità e un ottimo rimedio per combattere la stanchezza: dona luminosità alla pelle opaca ed è un ottimo anti-rughe, inoltre ha anche un effetto levigante e idratante. Vediamo alcune ricette “fai da te” per ottenere una maschera detergente.

“Ricetta” per una maschera classica con lievito di birra
Avete bisogno di un “panetto” di lievito di birra fresco. Si trova in tutti i supermercati, nel banco frigo o direttamente dal panettiere di fiducia. Per la preparazione della maschera basta prendere una ciotola, metterci dentro mezzo panetto di lievito e versarci sopra pochissima acqua. Non mettete troppa acqua, bastano davvero poche gocce per sciogliere il lievito: la maschera non deve essere troppo liquida. Mescolate tutto e applicate sul viso, aiutandovi con le mani o con un pennello. Tenetela sul viso fino a quando non si asciuga (circa 10 minuti) e poi risciacquate con abbondante acqua tiepida. Un metodo efficace e semplice!

Lievito di birra e yogurt magro
Prendete lievito di birra, latte e yogurt magro. Comprate un cubetto di lievito di birra  fresco, dividetelo in due parti uguali. Sciogliere mezzo panetto di lievito di birra in un poco di latte e aggiungere mezzo vasetto di yogurt naturale. Si otterrà una maschera cremosa da mettere sul viso e da tenere in posa per circa 10 minuti. Risciacquare con acqua tiepida. Ottima maschera contro la stanchezza!

Lievito di birra e limone
La maschera è adatta per le pelli grasse con acne. La procedura è molto semplice basta mescolare un panetto di lievito di birra con un po’ di acqua tiepida. Dopo 30 minuti aggiungete il succo di un limone. Applicate la crema così ottenuta sul viso e lasciatela agire per 20 minuti. Lavate poi con acqua tiepida e ripetete dopo 15 giorni. Il succo di limone è foto-sensibilizzante quindi è preferibile non esporsi al sole dopo la maschera, altrimenti potrebbero venirvi delle macchie sulla pelle.