Abbronzatura duratura? Ecco i consigli per mantenere a lungo la pelle color bronzo

di Manuela Zanni

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
  • Dopo tanta fatica, finalmente, siamo riuscite a raggiungere un buon livello di abbronzatura.
  • Ma se non avete protetto la pelle con prodotti solari adatti al vostro fototipo rischiate di perdere in fretta il colore bronzo ottenuto con fatica.
  • Un viso ed un corpo abbronzato sono sinonimo di bellezza e salute, vediamo alcuni consigli per mantenerli più a lungo possibile.

Un’abbronzatura troppo rapida, spesso associata a bruciature e scottature, scompare altrettanto velocemente. Se invece vi siete esposte al sole in modo corretto e graduale conservare la vostra abbronzatura sarà più facile.

 

Ricordatevi: la parola d’ordine é idratare. La causa principale della perdita della tintarella, infatti, é la secchezza della pelle e la sua conseguente desquamazione.

Consigli

Per mantenere a lungo il colore del sole seguite questi semplici accorgimenti:

  • Preferite una doccia veloce al bagno
  • Usate detergenti specifici per prolungare l’abbronzatura a base di oli cosmetici: non scoloriscono la pelle e la mantengono idratata
  • Usate sempre il doposole, anche al rientro in città, oppure spalmate su tutto il corpo prodotti idratanti meglio se a base di olio di karité o aloe vera per idratare e nutrire la pelle in profondità.
  • Ricordatevi di idratare sempre anche il viso, sia al mattino che alla sera.
  • Evitate, se possibile, gli ambienti con aria condizionata che seccano la pelle ed in caso di lunghi viaggi in aereo portate con voi prodotti idratanti specifici da spalmare almeno ogni due ore per preservare almeno l’abbronzatura del viso.
  • Non dimenticatevi che l’idratazione parte sempre dall’interno: bevete molta acqua e consumate cibi sani ricchi frutta e verdura per garantirvi un’abbronzatura intensa e duratura nel tempo
  • Quando l’abbronzatura inizierà a scolorirsi, per evitare antiestetiche macchie sulla pelle, sottoponetevi ad uno scrub dolce che servirà ad eliminare lo strato superficiale di cellule morte e ridonerà brillantezza e splendore a quel che resta della vostra abbronzatura più profonda.

E se poi siete disposte ad usare anche qualche stratagemma “artificiale” per prolungare ed intensificare la vostra abbronzatura potete utilizzare, in accoppiamento al normale doposole, delle creme idratanti autoabbronzanti che donano alla pelle un colore molto simile all’abbronzatura naturale o fare qualche lampada abbronzante (ma senza esagerare!).

Infine sappiate che c’é sempre il sole di settembre: anche se é meno forte vi regalerà ugualmente un’abbronzatura dorata da sfoggiare anche in autunno. Sfruttatelo se potete permettervi ancora qualche weekend al mare!