26 giugno 2014 |

Come truccarsi dopo i 40 anni [FOTO]

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
Rossetti

Come truccarsi dopo i 40 anni, per valorizzare la propria bellezza e ringiovanire il volto. Dall’importanza della base alla scelta delle sfumature e dei prodotti adatti al proprio incarnato, ecco tutte le dritte e i consigli dei migliori make up artist sulla piazza.

Né troppo giovani né troppo mature: sono le donne nel pieno della loro vita e della loro bellezza, a patto però che sappiano come valorizzarsi, ecco perché è importantissimo saper utilizzare il make up nel modo giusto, cominciando dalla scelta dei prodotti adatti alle proprie esigenze. Come truccarsi dopo i 40 anni e quali sono gli errori da evitare.

L’importanza della base

Senza una buona base è difficile ottenere un risultato soddisfacente, quindi cominciando da una buona crema idratante, anche leggermente colorata, perfetta per idratare il viso e per trattare eventuali imperfezioni ed inestetismi tipici di questa fascia d’età. Il fondotinta, che andrebbe usato sempre, cambiando colore e texture a seconda della stagione, e scegliendo una formulazione adatta alla propria pelle: i prodotti liquidi e in crema sono i migliori perché ci aiutano meglio ad evitare quello stacco totalmente antiestetico tra viso e collo, inoltre chi ha pelle sezza dovrebbe assolutamente evitare il fondotinta in polvere. E non dimentichiamoci dell’importanza del primer perché rende la pelle più compatta e levigata, e mantiene il make up più a lungo.

Il make up occhi

Anche per l’occhio dovremmo cominciare dalla base scegliendo un buon correttore che copra borse e occhiaie e che uniformi il colorito del contorno occhi. Per quanto riguarda gli ombretti, gli esperti make up artist ci consigliano di puntare su tonalità scure o nuance chiare e naturali, evitando comunque le sfumature troppo perlate o metal. La matita occhi in questa fascia d’età è decisamente un must, e può essere utilizzata per contornare l’occhio o possiamo sfumarla con l’ombretto. Da evitare la riga netta sulla rima inferiore dell’occhio che metterebbe in evidenza le piccole imperfezioni. Il mascara nero infine, a qualsiasi età, non può e non deve mancare perché contribuisce a rendere l’occhio più grande e più giovane. Da evitare invece le nuance chiare, vietate alle “non giovanissime”.

Incarnato giovane

Il blush è indispensabile in ogni circostanza, ma bisogna sapere dove stenderlo e quale scegliere. Evitate i colori scuri, meglio prediligere blush rosati ma che si adattino alla tonalità della pelle. Il fard va steso nella tratto più alto dello zigomo per alzare i volumi e illuminare l’incarnato.

LEGGI ANCHE:

Come truccarsi dopo i 30 anni, il make up giusto

 

Potrebbe interessarti anche