04 giugno 2014 |

I rossetti giusti per chi ha la pelle chiara

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Partiamo dal presupposto che stabilire obiettivamente quale siano i colori che meglio si adattino alla propria pelle, nulla ha a che vedere con una scelta obiettiva, non a caso in materia di make up tutto risente di un gusto soggettivo, può piacere o non piacere ma non esistono regole inderogabili.


Senza dubbio è vero che chi ha la pelle molto chiara tende molto spesso a puntare sul make up nude e su nuance molto naturali e neutre ecco perché chi ha un incarnato “lattiginoso” tende a prediligere toni rosati, romantici e decisamente poco accessi. Alcune donne, addirittura, sostengono che il rossetto rosso per chi ha la pelle chiara e in generale per le bionde, non va affatto bene. Niente di più sbagliato, dato che i colori del make up non devono adattarsi soltanto  al colore dell’incarnato, ma anche e soprattutto al tipo di pelle, al colore dei capelli e alle altre nuance scelte per il make up.

Senza dubbio per chi ama il make up nude le sfumature di rossetto più adatte a chi ha la pelle molto candida sono le tonalità di rosa, il color pesca, e varie sfumature che vanno dal marrone chiaro al mattone, a patto però che anche le tonalità scelte per occhi e guance siano naturali e adatte al colore scelto per le labbra.

Chi per un’occasione speciale preferisce puntare su un make up più ricercato e dai toni più decisi, non potrà certo fare a meno del classico rossetto rosso, scegliendo però con cura la sfumatura adatta anche al colore de capelli, quindi tonalità accese e arancia per le bionde, rosso “sangue” per chi invece ha i capelli scuri. Ma nulla impedisce a una bionda di abbinare un rossetto molto scuro a un outfit dark o rock, il trucco è scegliere una tonalità che sia in sintonia con l’intero make up.

In cerca di ispirazione? Date un’occhiata alla nostra gallery.

Potrebbe interessarti anche