07 maggio 2014 |

Radiofrequenza viso, risultati e controindicazioni

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

La Radiofrequenza estetica per il viso è un trattamento di ultima generazione che mira a modificare la struttura del collagene, proteina responsabile dell’aspetto della pelle.


Come funziona la Radiofrequenza?

Grazie al riscaldamento attraverso energia termica, il collagene si “ravviva” e si rigenera con risultati di miglioramento del tono della pelle che appare più turgida e giovane

Un’immagine di cute trattata, vista in microscopia elettronica, dimostra un aumento del diametro delle fibre-collagene, rispetto alla zona non trattata e una perdita della definizione del margine della fibre stesse, col conseguente risultato di un buon effetto “lifting” senza la necessità di passare per il classico tiraggio chirurgico dei tessuti. Quest’ultimo, infatti, ha molte controindicazioni tra cui dolore e decorso post-operatorio.

Le apparecchiature più utilizzate sono manipoli a effetto “riscaldante”, ma ci sono diverse innovazioni rispetto al trattamento tradizionale come ad esempio, le Radiofrequenze Monopolari e multipolari, ad alte e basse frequenze, ad alte e basse potenze e la Radiofrequenza ad aghi.

Quali sono i risultati della Radiofrequenza?

In genere, la Radiofrequenza dura circa un’ora, alla quale va aggiunto un tempo per la preparazione della pelle prima della procedura.

I risultati sono visibili già dalla prima seduta ma sarà il medico estetico che deciderà, da caso a caso, quante sedute fare.

Il trattamento con la Radiofrequenza del viso è possibile a qualsiasi età e, comunque, i risultati saranno evidenti gradualmente nell’arco di alcuni mesi o settimane. Tendenzialmente, il trattamento è più indicato dai 35 ai 60 anni.
Le aree che possono essere trattate sono il viso e il collo e la Radiofrequenza può essere effettuata su tutti i fototipi, anche nei periodi estivi, in quanto il sole non rappresenta una controindicazione.

Alcuni studi clinici hanno evidenziato che gli effetti del trattamento con la Radiofrequenza durano circa 24 mesi.

La Radiofrequenza è pericolosa?

In linea di massima, questo trattamento non è affatto invasivo ed, anzi, è molto rilassante per chi lo subisce.

Il rischio in cui si può maggiormente incorrere, tuttavia, è quello di ustione. Proprio per questo motivo, è necessario che chi pratica questo trattamento sia uno specialista.

I sistemi di sicurezza degli strumenti più avanzati, tuttavia, consentono di verificare indicatori di qualità e sicurezza quali:

  • l’emissione della potenza
  • la temperatura raggiunta nell’area trattata
  • il grado d’impedenza della pelle

Per evitare danni all’epidermide, provocati fondamentalmente dal riscaldamento, un sistema di raffreddamento a gas criogeno, emesso pochi decimi di secondo prima dell’erogazione dell’energia, provvede a raffreddare la pelle.

I sistemi di sicurezza di questi strumenti, inoltre, prevedono la chiusura del circuito dell’emissione delle onde radio.

I costi della radiofrequenza

Variano a seconda della zona trattata. Per il viso si può andare da un minimo di 400 €, salvo promozioni e offerte fino a 1500 €.

Potrebbe interessarti anche