27 maggio 2014 |

Tatuaggi sulle mani e sulle dita: significati e foto

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
Braccialetti

Farsi un tatuaggio non è mai una scelta superficiale o meramente estetica. Di solito si sceglie di tracciare un segno sulla propria pelle, quando si vuole ricordare qualcosa o qualcuno di molto importante. Le mani sono forse uno dei punti più simbolici in assoluto, soprattutto l’anulare sinistro (chiamato anche il dito del cuore perché è quello in cui si indossa la fede). Quali sono i soggetti più rappresentativi:


  • Una scritta. Il significato di solito si palesa nelle parole, perché possono essere frasi, nomi o verbi.  Molte coppie per esempio hanno scelto di farsi disegnare la parola love, metà su una mano e metà sull’altra, così da poter completare la scritta solo unendo le mani. Un’idea decisamente romantica che potrebbe anche prendere il posto della classica fede.
  • Un simbolo. Può essere un cuore, il simbolo dell’infinito, una stella… sono quasi sempre soggetti piccoli e possono essere realizzati sia sul dorso sia sul palmo della mano
  • Un anello. In tanti tatuano un anello dove dovremmo indossare  la fede o il nome della persona amata o del proprio bambino.
  • Un fiore o un animale. Sono soggetti più elaborati che possono racchiudere tanti significati diversi (come rinascita, vita, speranza) e in questo caso occupano quasi sempre il dorso della mano e un pezzetto di polso.

SEI IN CERCA DI TATUAGGI BELLISSIMI? LEGGI ANCHE:

Foto | Pinterest

Valentina

Potrebbe interessarti anche