09 dicembre 2010 |

Trucco permanente per un viso da star

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Il make up permanente, infatti, consente di non dover ricorrere a ombretti o a rossetti.


In cosa consiste esattamente? In un trattamento estetico simile ad un tatuaggio che corregge le piccole imperfezioni del volto, soprattutto delle labbra, degli occhi e delle sopracciglia da rinfoltire.

Adatto alle donne di tutte le età, si tratta di un piccolo intervento fatto con un ago nel quale vengono inseriti nel primo strato dell’epidermide dei pigmenti colorati che rendono la cute del viso più levigata e luminosa. La loro pigmentazione è rigorosamente naturale e atossica.

Ideale per chi soffre di allergie al make up o per quante svolgono professioni nelle quali è contro indicato truccarsi o, ancora, per le donne che praticano molto sport, il trucco permanente garantisce un aspetto sano e curato sempre.

La sua durata dipende dal tipo di epidermide e dai prodotti di detersione utilizzati, oltre che da altri fattori quali il tempo di esposizione ai raggi solari; normalmente dopo alcuni anni è utile effettuare il ritocco.

Prima dell’intervento la zona viene resa poco sensibile in modo che non si avverta dolore.

Potrebbe interessarti anche