18 maggio 2018 |

Tutti i trucchi di bellezza per sfruttare al meglio le maschere per il viso all’argilla

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Cura della pelle: maschere all’argilla, i trucchi di bellezza per sfruttarle al meglio e avere una pelle perfetta. Ecco tutti i segreti per una pelle a prova di impurità grazie al perfetto uso delle maschere a base di argilla verde, bianca e rosa!

Ogni tipo di pelle ha bisogno del suo trattamento specifico ma, a volte, anche individuando il prodotto giusto la situazione non migliora; questo può accadere perché non lo sfruttiamo al meglio e dunque molte proprietà benefiche vanno perdute. È un problema che si presenta con le maschere, soprattutto con le maschere a base di argilla, da sempre considerate alleate della pelle impura e acneica: vediamo allora tutti i trucchi per sfruttarle davvero!

Maschera argilla rosa e aloe vera

7.40 €

Maschera viso argilla bianca

12.95 €

Argilla verde maschera viso

11.99 €

Maschere all’argilla: trucchi per sfruttarle al meglio

Non tutte le zone del viso sono uguali

La pelle del viso non è sempre compatta dal punto di vista delle problematiche che presenta; per questo in alcuni punti un’ottima maschera all’argilla può seccare la cute e creare irritazione. Per ovviare al problema applicatela solo nelle zone in cui vedete un miglioramento senza rossori e fastidi, solitamente accade nella famosa zona T (fronte, naso e mento).

Tempo di posa della maschera in argilla

Lasciate agire la maschera almeno 1o minuti, altrimenti la sua efficacia è molto inferiore alle potenzialità! Applicatela sul viso perfettamente pulito, prendetevi del tempo di relax e lasciate che la maschera all’argilla faccia il suo lavoro. Attenzione però all’argilla verde: poiché mira a seccare le zone oleose, non dovreste mai tenerla per più di 10 minuti. Quando la maschera sarà completamente secca in tutte le zone di applicazione, potete rimuoverla.

Intervalli di applicazione delle maschere all’argilla

Orientativamente, potete applicare la maschera all’argilla un paio di volte a settimana ma, come detto, è un consiglio orientativo! Solo voi potete capire quanto la vostra pelle necessiti di una maschera purificante come questa e dovete prestare attenzione per evitare l’effetto rebound, ovvero “aggredire” troppo la cute che per reazione genererà altro sebo. Dunque una pelle grassa può optare per una o due volte a settimana, una sensibile può far passare 10 giorni tra un’applicazione e l’altra.

Argilla verde, bianca o rosa?

Il tipo di maschera all’argilla da applicare in base alla propria pelle è un concetto fondamentale da tenere in considerazione. Ogni tipologia ha infatti caratteristiche diverse:

argilla verde: purificante, adatta a zone grasse del viso che presentano punti neri e acne

argilla bianca: anche questa è molto purificante, ha però la caratteristica di essere più adatta alla pelle sensibile

argilla rosa: perfetta per le pelli più mature

In base al tipo di pelle, poi, potete aggiungere degli oli essenziali o del carbone vegetale: tutto questo dipende dal problema che presenta la vostra pelle! Per una skin care perfett, applicate la giusta maschera all’argilla nella zona del viso che ne ha bisogno.

Potrebbe interessarti anche