29 marzo 2018 |

Olio di cotone raffinato: usi, benefici e consigli

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Conosciamo il prezioso olio di cotone raffinato, gli usi, i benefici e consigli per usare questo olio ricco di antiossidanti, vitamine e acidi grassi che lo rendono un alleato di bellezza straordinario.

L’olio di cotone è un prodotto naturale estratto dai semi di piante del genere Gossypium. Particolarmente ricco di acidi grassi e, in particolare, di vitamina E, è un olio in grado di nutrire la pelle senza ungerla e appesantirla, lasciandola morbida e setosa.


Uso alimentare dell’olio di cotone raffinato

Nella versione a uso alimentare e perciò raffinata, l’olio di cotone contiene quasi il 50% di acidi grassi essenziali, come il prezioso “linoleico”, e diversi antiossidanti naturali tra cui il tocoferolo che con la sua quantità si attesta tra i più ricchi di vitamina E. Per questo motivo l’olio di cotone raffinato è ritenuto anche un olio stabile nel tempo e nella cottura.

Benefici e proprietà dell’olio di cotone nella cosmesi

L’olio di cotone è adatto per pelli secche e danneggiate, così come per pelli sensibili e irritate. E’ ottimo, perciò, anche per pelli mature. L’applicazione dell’olio di cotone è indicata per chi desidera rendere la pelle tonica e più elastica.

I costituenti dell’olio di cotone, infatti, partecipano alla formazione delle membrane cellulari, garantendo così una pelle dall’aspetto più sano e giovane. In particolare, l‘olio di cotone trova impiego per realizzare detergenti e lozioni fai da te per la pulizia del viso, oli di massaggio emollienti, creme idratanti e creme lenitive per il post depilazione e rasatura.

Usi e consigli pratici dell’olio di cotone

Olio di cotone sul viso

Applicate qualche goccia di olio di cotone puro sulla pelle umida del viso o, in alternativa, miscelate 2-3 gocce di olio di cotone raffinato con una nocciolina di gel di aloe vera per idratare e tonificare la pelle del viso al mattino.

Olio di cotone per i capelli:

Usatelo come impacco da mettere sulle punte dei capelli prima di fare lo shampoo. Fermate i capelli con una molletta, coprite con una cuffia e avvolgete la testa nell’asciugamano; lasciate in posa per 20 minuti e poi lavate. I capelli risulteranno naturalmente rigenerati!

Leggi anche:

Olio di vinaccioli, proprietà e benefici

Potrebbe interessarti anche