25 luglio 2017 |

Olio essenziale di lavanda, tutti i benefici per la pelle e i capelli

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Olio essenziale di lavanda: ecco tutti i benefici per la pelle e i capelli! Questo olio è un ottimo prodotto di bellezza sia per la cura della pelle che per quella dei capelli: grazie alle sue proprietà lenitive, antisettiche, cicatrizzanti e toniche, è un elisir di bellezza naturale molto usato anche nei prodotti cosmetici. Ma vediamo meglio i suoi utilizzi per la pelle e i capelli!

L’olio essenziale di lavanda è uno dei più utilizzati in campo cosmetico e fitoterapico: è un prodotto multi-funzione che si può utilizzare sulla pelle, sui capelli e per diversi altri scopi. Inoltre è uno dei pochi oli essenziali che può essere applicato puro sulla pelle, oltre che diluito in oli vegetali come ad esempio l’olio di mandorla o l’olio di jojoba.


Olio essenziale di lavanda

17.03 €

Sapone liquido di lavanda

Saponetta di lavanda

2.50 €

L’olio essenziale di lavanda per la cura dei capelli

L’olio essenziale di lavanda è particolarmente utile per la cura dei capelli, in particolare è ottimo per combattere la caduta dei capelli e l’alopecia sia negli uomini che nelle donne e per stimolare la ricrescita nelle zone in cui i capelli sono particolarmente radi. Tuttavia, oltre a stimolare la crescita dei capelli, l’olio essenziale di lavanda dona ai capelli lucentezza e vigore, rendendo la chioma più profumata. Per un effetto rinvigorente dei capelli diluite poche gocce di olio essenziale di lavanda in un erogatore spray con all’interno dell’acqua e distribuite il prodotto sui capelli umidi.

L’olio di lavanda è molto utile anche per i capelli grassi, poiché svolge un’effetto antiforfora e un’azione efficace di regolazione della produzione di sebo. Esistono in commercio molti shampoo, maschere e balsami che contengono l’olio essenziale di lavanda come ingrediente cosmetico. Tuttavia è possibile fare un bel massaggio sul cuoio capelluto utilizzando l’olio di lavanda diluito in un olio vegetale; per un effetto lucentezza si può distribuire in modo uniforme su tutta la lunghezza dei capelli, lasciando agire e lavando poi i capelli con uno shampoo delicato. Possedendo anche un’azione calmante e antiparassitaria, l’olio essenziale di lavanda è utile anche contro i pidocchi: in tal caso sarà sufficiente aggiungere qualche goccia di quest’olio allo shampoo abituale.

Olio essenziale di lavanda per la cura della pelle

L’olio di lavanda è adatto anche per la cura della pelle. E’ possibile utilizzare questo olio essenziale per fare dei massaggi antistress o dei bagni aromatici e calmanti. In quest’ultimo caso si possono aggiungere dieci gocce di olio essenziale nell’acqua prima di immergersi nella vasca da bagno. Per le irritazioni della pelle, invece, si può diluire qualche goccia di essenza di lavanda in un olio, una lozione o una crema corpo, massaggiando il prodotto sulla pelle.

L’olio essenziale di lavanda è utile anche per trattare la pelle con acne, aggiungendo due gocce di olio alla vostra crema per il viso, e per la pelle secca e screpolata. Per purificare la pelle, poi, distribuite poche gocce direttamente su un dischetto di ovatta bagnato e utilizzatelo come tonico lenitivo per il viso. L’olio di lavanda ha un alto potere purificante, pulisce la pelle a fondo ed è un ottimo alleato in caso di punti neri e impurità.

Leggi anche:
Oli essenziali contro la cellulite, i più efficaci
Olio essenziale di limone, 5 modi per utilizzarlo al meglio

Carmela Giglio

Potrebbe interessarti anche