Pelle sensibile, come proteggerla in estate

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Bellezza e cura della pelle: come proteggere la pelle sensibile in estate, consigli per evitare irritazioni, eritemi e macchie. La pelle sensibile va sempre rispettata, ma in estate esige ancora più attenzione: ecco come prendersi cura, evitando rischi.

La pelle sensibile soffre molto gli sbalzi di temperatura e l’esposizione al sole, per questo va protetta sempre e con particolare cura durante l’estate. Esposizione al sole, però, non vuol dire solo spiaggia e piscina, ma anche le passeggiate nei boschi e perfino le commissioni in città. Il sole ha sempre la stessa potenza e chi ha la pelle sensibile deve proteggerla anche quando esce per fare la spesa. È importante evitare eritemi, macchie e scottature che possono restare sulla pelle e non andare più via: ecco come difendere la pelle sensibile in estate.


Garnier Crema Solare FP 50

5.90 €

Gel Aloe Puro Bio

L’Oreal Latte Riparatore Doposole

7.84 €

Pelle sensibile: come curarla in estate

Esfoliare

La prima cosa da fare è esfoliare la pelle di viso e corpo per eliminare le cellule morte. Per esfoliare occorre uno scrub delicato, che potete preparare in casa usando il miele (emolliente naturale alleato di bellezza) e lo zucchero, possibilmente sottile. Questo passaggio è fondamentale perché la pelle ha bisogno di rigenerarsi e sarà utile anche per accogliere il sole in sicurezza quando deciderete di passare alla tintarella vera e propria.

Idratare

La pelle va idratata sempre, anche in inverno, ma d’estate se soffrite di pelle secca e sensibile si rischia di inaridire ulteriormente la cute con atteggiamenti errati. Scegliete una crema idratante più leggera rispetto a quella utilizzata in inverno e che abbia un fattore di protezione adeguato. In questi casi il risparmio non paga e la pelle ha bisogno di creme adatte e con INCI il più possibile naturali. Se la vostra pelle sensibile è grassa, non pensate di poter saltare l’applicazione della crema idratante: rischiereste di trovare una pelle ancora più grassa! Usate una crema oil free e leggera, che idrati senza appesantire. Non usate creme che contengano profumi e alcol, perché in combinazione con il sole e il sudore potreste avere dei problemi.

Protezione per la pelle sensibile

La protezione solare non va mai dimenticata, anche se si ha la pelle scura. Se poi la vostra pelle è soggetta a eritemi e arrossamenti, è necessario applicarla più volte al giorno e sempre quando si esce. Non applicate mai profumi sulla pelle: le irritazioni sono sempre possibili. Il sudore tende a eliminare la crema protettiva, quindi sia in spiaggia che in città riapplicatela sempre più volte. Partite da un fattore di protezione alto per poi calare con gradualità: vi abbronzerete ma senza rischi. Il sole, poi, favorisce la comparsa delle rughe, quindi una crema protettiva idratante resta uno step fondamentale per la salute della pelle. Chi soffre d’acne  e pelle secca può trarre giovamento dall’esposizione al sole, usando però una crema protettiva che blocchi l’azione dei raggi ultrevioletti dannosi.

Make up estivo per pelle sensibile

Anche il make up estivo, al pari della crema idratante, va modificato. Lasciate da parte il fondotinta pesante che usate in inverno, anche se avete delle imperfezioni e volete coprirle. La regola base è applicare meno prodotti possibili (questo sempre!) ma se proprio non volete rinunciare al trucco viso, allora optate per una BB Cream coprente e oil free, in combinazione con un correttore che mitighi le macchie e i brufoli, da applicare solo nella zona in cui c’è bisogno di intervenire. La cipria, per chi soffre di pelle grassa, è un’ottima opzione per opacizzare la pelle, ma anche questa deve essere il più possibile naturale.

Detersivi e saponi per pelle sensibile

Chi presenta una pelle sensibile deve prestare attenzione anche ai saponi che utilizza per l’igiene quotidiana e ai detersivi per la biancheria. L’ammorbidente, ad esempio, tende a restare nelle trame degli abiti, quindi fate sempre un ulteriore risciacquo e, quando possibile, evitatelo, almeno per biancheria intima. Per l’igiene puntate su prodotti naturali, green, come il sapone di Aleppo e altri a base di olio di oliva, lenitivi e idratanti.

Consigli generali

Per proteggere ulteriormente la pelle sensibile, non dimenticate mai di:

  • usare solo abiti in cotone e altre fibre naturali: quelle sintetiche irritano al pelle per via del sudore
  • indossate un cappello per proteggere il cuoio capelluto, ma anche il viso e, se a falda larga, le spalle
  • indossate gli occhiali da sole, ma che siano di buona qualità, per proteggere la pelle del  contorno occhi, molto sottile
  • quando il caldo lo permette, copritevi il più possibile se dovrete camminare in piena luce
  • non esponetevi al sole dopo la depilazione, sia ceretta che rasoio: la pelle deve riposare. Aspettate almeno 24 ore e applicate più volte oli naturali o creme idratanti
  • tenere sempre a portata di mano una crema o un gel all’aloe vera, rinfrescante e lenitiva sulla pelle stressata dal sole
  • dopo l’esposizione al sole e la doccia, non dimenticate mai di applicare un riparatore, come un latte dopo sole o un olio naturale

Potrebbe interessarti anche