09 agosto 2016 |

Irritazioni post ceretta, i migliori rimedi per ogni parte del corpo

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Irritazioni post ceretta: ecco i migliori rimedi per ogni parte del corpo! Specie d’estate le donne dedicano molto tempo alla cura e alla depilazione della pelle del corpo. In ogni caso, però bisognerebbe avere una pelle liscia e nutrita, evitando il più possibile le irritazioni e gli inestetismi cutanei post depilazione. Può succedere infatti che sulla pelle appena depilata o comunque subito dopo aver fatto la ceretta compaiano dei puntini rossi o degli arrossamenti, sintomi evidenti di irritazione cutanea. Ma come diminuire o eliminare le fastidiose irritazioni post ceretta?

Attenuare o prevenire le irritazioni post ceretta è possibile. Ecco alcuni consigli pratici da seguire prima e dopo la ceretta e ottenere una pelle liscissima e senza rossori.


 

Come prevenire le irritazioni da ceretta

Il primo modo per combattere le irritazioni da ceretta è…prevenirle. Ci sono infatti dei piccoli accorgimenti che possono evitare la comparsa degli odiosissimi puntini rossi dopo la depilazione, di prurito o arrossamenti.

Scrub esfoliante

Qualche giorno prima della ceretta (7-10 giorni prima) potrebbe essere una buona idea fare uno scrub esfoliante delicato sulle gambe. La pelle secca e non idratata tende a irritarsi più facilmente.

Idratare, idratare, idratare

La pelle idratata è più elastica e una pelle più elastica reagisce meglio alla rimozione dei peli, è matematico. Sarebbe meglio idratare la pelle con creme specifiche durante tutto l’anno, ma se avete peccato di pigrizia, potete iniziare a idratare la pelle prima della ceretta, possibilmente a partire da 7-10 giorni prima dell’appuntamento.

Scegliere la tecnica di depilazione adatta

Scegliere il metodo di depilazione più adatto alla propria pelle fa un’enorme differenza nel prevenire le irritazioni da ceretta.
Alcune pelli delicate infatti soffrono lo stress del contatto con la cera calda, oltre al trauma dello strappo del pelo, e reagiscono arrossandosi o creando una sensazione di prurito. Per queste pelli sensibili, la ceretta a base di zucchero e miele potrebbe essere una soluzione ideale.

Un ultimo consiglio pre-ceretta: evitate di fare la doccia subito prima di procedere con la ceretta. La doccia calda infatti dilata i vasi sanguigni, sensibilizza e umidifica la pelle e rende le irritazioni post-ceretta più probabili. Se fate la doccia, attendete almeno un’ora per ristabilire la vaso-dilatazione e dare tempo alla vostra pelle di tornare alla normalità.

gambe lisce e depilate

Rimedi per irritazioni post ceretta gambe

Innanzitutto è consigliato non esporsi al sole subito dopo l’epilazione alle gambe, perché la pelle è molto sensibile e delicata. Ad ogni modo, se l’irritazione si presenta in modo più aggressivo si può optare per creme a base di ossido di zinco e magnesio silicato, dalle proprietà lenitive e astringenti (queste creme sono da applicare sempre con moderazione). Ancora, per prevenire la follicolite da depilazione alle gambe occorre utilizzare un olio naturale da passare sull’epidermide: su un batuffolo di cotone mettete qualche goccia di olio in modo da rimuovere eventuali tracce di cera e nutrire la pelle. Gli oli più indicati a tale scopo sono l’olio di girasole o di oliva, l’olio di mandorle dolci o l’olio di argan, ma va bene anche l’uso di una crema a base di olio tea tree o di lavanda per lenire la pelle dopo la ceretta. Inoltre è bene ricordarsi di idratare e esfoliare la pelle anche nei giorni successivi l’epilazione. Per esempio, si può esfoliare la pelle con uno scrub naturale fatto mescolando due cucchiai di olio di mandorle, tre gocce di olio essenziale di lavanda e quattro cucchiai di zucchero di canna.

Irritazioni post ceretta ascelle

Per alleviare il bruciore e l’irritazione alle ascelle è possibile usare delle creme idratanti a base di menta o di aloe vera che non contengono alcol, perché è una sostanza aggressiva sulla pelle. Si può lenire il rossore anche con impacchi freddi alla camomilla, ma l’importante è lasciar riposare la pelle, non applicare subito profumi o deodoranti ed evitare di depilarsi quando c’è ancora l’irritazione.

Irritazioni post ceretta inguine

La follicolite all’inguine è molto frequente, proprio perché questa zona è particolarmente delicata e sensibile. Ad ogni modo, terminata la ceretta all’inguine applicate sempre un olio delicato, come quello alla calendula, oppure una crema idratante leggera e lenitiva. Ricordate di evitare per 48 ore l’esposizione al sole, per lasciare alla pelle il tempo di alleviare il rossore.

Irritazioni post ceretta viso

L’irritazione post ceretta al viso può presentarsi in zone spesso interessate dai peli superflui, come quelli sul mento o fra le sopracciglia. Per prevenire i rossori del viso, subito dopo l’epilazione occorre rimuovere la cera in eccesso con un olio naturale e applicare un gel rinfrescante e lenitivo come quello all’aloe vera.

Rimedi per irritazioni da ceretta baffetti e baffi

Per prevenire o attenuare le irritazioni da ceretta ai baffetti sono ottimi i rimedi naturali, come ad esempio l’infuso di camomilla freddo per lenire la pelle del viso appena depilata. A tele scopo, imbevete un batuffolo di cotone nell’infuso di camomilla freddo (precedentemente messo in frigo) e passatelo delicatamente sulla pelle. Se poi l’irritazione è forte o vi siete scottate passate sulla parte un cubetto di ghiaccio avvolto in un panno per lenire l’arrossamento. Ad ogni modo, per prevenire le irritazioni da ceretta ai baffetti provate a massaggiare sulla zona del labbro superiore lolio extra vergine di oliva (o anche l’olio di argan o di calendula) oppure il gel di aloe vera, rinfrescante e lenitivo!

Carmela Giglio

Potrebbe interessarti anche